E’ Guido Di Fabio il nuovo allenatore della Maceratese

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Guido Di Fabio

di Filippo Ciccarelli

Aggiornamento delle ore 15 – La Maceratese ha appena raggiunto l’accordo con Guido Di Fabio, sarà lui il nuovo allenatore della Maceratese. Nella passata stagione era alla guida della Primavera del Lecce, in passato è stato vice di Dino Pagliari al Lanciano e ha allenato gli abruzzesi del Martinsicuro in Promozione. Da giocatore è stato uno dei grandi protagonisti della cavalcata della Fermana in serie B. Ha collezionato numerose presenze con la maglie di Piacenza, Siena, Casertana, Castel di Sangro, Messina e Sambenedettese. Dopo l’esperienza a Fermo ha giocato per due stagioni al Pescara.

 

***************************************************

Gaetano Fontana, addio. L’ex allenatore di Centobuchi e Santegidiese è sempre più lontano dalla panchina dei biancorossi. Il corteggiamento tra la società ed il tecnico, che è durato a lungo, sembra destinato a terminare, perché arrivati alla metà di giugno non ci sono state ancora risposte chiare da parte del mister, che sembra destinato ad altri lidi: le giovanili del Napoli oppure una panchina di serie B. La Maceratese però non può permettersi di aspettare, perché c’è una squadra da ricostruire, e continua la ricerca del nuovo allenatore. Ormai fuori dai giochi Fabio Favi, già sulla panchina del Tolentino e della Biagio Nazzaro. A questo punto decollano le quotazioni di Guido Di Fabio: le trattative sarebbero già in fase avanzata, e l’ex giocatore di Pescara, Fermana, Messina e Samb  potrebbe venire ufficializzato in settimana. Il discrimine riguarda la composizione dello staff tecnico, c’è da valutare il gradimento, da parte di Di Fabio, degli uomini attualmente in forza alla Maceratese e del progetto biancorosso.
Sul fronte del mercato  ci sono movimenti soprattutto in uscita. Tomislav Grcic tornerà probabilmente in Serbia, mentre Gabriele Bonsignore interessa alla Biagio Nazzaro. Claudio Cacciatori è seguito da diverse squadre in Eccellenza, ma in vantaggio sembrerebbe esserci la Jesina, squadra che milita in serie D e che avrebbe l’intenzione di prelevare il capitano biancorosso.

Claudio Cacciatori, bomber della Maceratese, interessa alla Jesina

Probabilmente, sarà lontano da Macerata anche il futuro di Belkaid e Iuvalè, ed a questo punto rimarrebbe solo Trillini (che è cercato da squadre di serie superiore) nel novero dei centrocampisti della formazione tipo. I nomi che circolano in entrata, invece, rispondono al nome di Marco Bucci, quest’anno all’Elpidiense Cascinare e storico motorino di centrocampo della Maceratese di Nocera che stravinse il campionato di Eccellenza; piacciono poi Alessandro Marani, altro ex biancorosso, che quest’anno ha perso gli spareggi salvezza proprio contro la Maceratese indossando la casacca del Real Metauro (aveva iniziato la stagione nella Vis Pesaro) e Luigi Giandomenico, che già in passato era stato vicino alla Maceratese. Per l’attacco piacciono Giuseppe Bugiolacchi ed è verosimile il ritorno di Francesco Cardinali, passato nella sessione di dicembre all’Elpidiense Cascinare. Confermati in blocco i giovani del vivaio a partire dal portiere Martinelli, l’interesse della società è quello di costruire una squadra competitiva puntando sui giovani e con un occhio al budget, che sarà più limitato rispetto a quello della stagione precedente, ed alle opportunità che si presentano con i giocatori svincolati anche dalle serie professionistiche.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X