Sangiustese, consegnate le liberatorie
Conto alla rovescia per l’iscrizione

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
pantanetti

Antonio Pantanetti

Superato il primo dei tre ostacoli che dividono la Sangiustese dall’iscrizione al prossimo campionato di Seconda Divisione Lega Pro. Ieri pomeriggio il direttore generale Teddy Tartarelli  ha consegnato le liberatorie firmate dai giocatori riguardanti gli stipendi pagati nella sede di Firenze della Lega Calcio. Ora la Sangiustese dovrà versare i contributi e presentare una fidejussione da 200.000 euro, ricevuta dal regolare versamento della tassa d’iscrizione (poco meno di 30mila euro), e poi tutta la richiesta documentazione da consegnare valla Covisoc ed alla Commissione Impianti sportivi. Il tutto entro quattro giorni, visto che il 30 giugno è la data di scadenza per effettura e l’iscrizione. Il patron Antonio Pantanetti è ancora in trattativa con alcune cordate romane interessate ad acquisire quote societarie. Trattative che si potranno chiudere solo una volta effettuata l’iscrizione. Il viaggio di oggi a Firenze, pur essendo solo il primo (e il più semplice) passo, fa ben sperare in casa rossoblù. Certo è che nelle casse della Sangiustese non sono ancora entrati i soldi per l’utilizzo degli under nel corso del campionato e nel caso della formazione calzaturiera il minutaggio porterebbe ad una cifra rilevante. “Siamo messi male”, dice laconico Antonio Pantanetti. Ma questa non è una novità, le difficoltà in casa Sangiustese sono sempre state tante.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X