Recanatese, domenica l’ultima fatica
di una bella stagione

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

siroti_gambini_baldoni

di Oreste Cecchini

Recanatese ancora in auge in questo finale di campionato, seppur priva di motivazioni particolari la squadra giallo-rossa sta nobilitando il suo cammino con prestazioni super. Infatti in casa di un’Atessa ancora in corsa per il primato, ha addirittura sfiorato il colpaccio in varie circostanze, cogliendo magari di sorpresa la squadra locale che forse non si aspettava una Recanatese cosi’ pimpante. Ma onorando fino in fondo questo suo esaltante campionato la squadra di Siroti e Baldoni (nella foto in compagnia di patron Gambini) ha riservato a tutti lo stesso trattamento, dimostrando altresi di poter meritare un piazzamento piu’ nobile in questo girone. Se analiziamo bene il cammino, i leopardiani contro le grandi non sono mai stati inferiori a nessuno, contro gli aquilani superati da una rete (complicità netta di una mano) che andava annullata oltre ad un palo doppio di Voinea, con il Chieti l’unica ad aver superato la Recanatese che pero’ ha disputato piu’ di un tempo con un uomo in meno, attenuanti non certo di poco conto trattandosi di Siroti, le altre grandi hanno sofferto tutte contro la Recanatese. Per cui un posto nei play-off forse sarebbe stato piu’ che meritato nonostante la squadra non si era posta questo obiettivo all’inizio di stagione. Mentre tra i suoi indubbi meriti va citato quello di aver messo in bella evidenza diversi giovani, tra i quali Garcia (91) autore di 5 reti che sta sostenendo in questi giorni un provino con il Taranto, Sbarbati (90) tre goal al suo attivo (l’ultimo in casa dell’Atessa), sono da considerare insieme a tanti altri giovani Di Marino, Torregiani, ecc.ecc motivo di andar fieri per il prossimo futuro. E per il commiato c’è l’arrivo di quell’ Agnonese che seppur battuta all’andata rimane attestata uno scalino sopra i giallo-rossi, che se dovessero superarla potrebbero terminare al settimo gradino di questo loro ottimo campionato, ma comunque vada a finire resta di fatto l’ottimo lavoro svolto dal duo Siroti-Baldoni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X