Civitanova, torneo di beach volley
per entrare nel Guinness dei primati

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

arena-per-web

di Alessandra Pierini

Tanti sono i modi  per promuovere un territorio e sicuramente lo sport è uno dei veicoli più allettanti e utilizzati poichè genera flussi significativi di praticanti e appassionati. Se normalmente partecipare ad una gara o ad un torneo vede la vittoria come obiettivo principale, altro discorso va fatto per il “Guinness Hosvi Cup”, il più grande evento di Beach-Volley mai organizzato prima in Italia che si svolgerà sulle belle spiagge civitanovesi. “E’ un torneo aperto veramente a tutti perchè, in questo caso più che mai, l’obiettivo principale non è vincere ma partecipare al raggiungimento del record” è questo il messaggio che vuole lanciare Claudio Tridici, uno degli attivissimi organizzatori del torneo.
Autorizzato dalla “FIPAV”  e patrocinato dal Comune di Civitanova Marche,  il “GUINNESS HOSVI CUP” sarà un torneo di beach volley  organizzato con l’obiettivo di stabilire un GUINNESS WORLD RECORD: il torneo con il maggior numero di iscritti mai organizzato prima in Italia.
L’attuale  Guinness World Record è detenuto in Germania (Usedom) stabilito la scorsa estate con 1020 giocatori.
Per questa grande sfida, la spiaggia di Civitanova Marche sarà completamente coperta da campi di beach volley e all’interno dello stabilimento Balneare ”HOSVI” il più attrezzato per questo tipo di eventi, ci sarà una grande Arena dove saranno effettuate le finali del torneo, gli spettacoli e le premiazioni. ” Sarà un evento veramente straordinario  – sottolinea Tridici –  sia per l’importanza internazionale che riveste, sia per gli infiniti futuri sviluppi che potrebbe avere, ma soprattutto perchè farà un gran bene a Civitanova. Questo torneo è un’operazione gigantesca di promozione del nostro territorio, è nato proprio dall’amore per Civitanova che diventerà protagonista indiscussa sia perchè scenografia dell’evento sia per l’accoglienza che riserverà ai tantissimi presenti. Sono attese migliaia di persone e giocatori di altissimo livello che daranno alla manifestazione un grande valore aggiunto.” E’ chiaro che un’iniziativa di questo genere comporta grande attenzione alla logistica  ad esempio significativo  e molto sentito è il problema dei parcheggi: “Sto parlando con Giulietti del Comune di Civitanova Marche – ci dice Tridici – per organizzare un servizio di navetta che sia al massimo agevole ed efficiente.”
Nei giorni del torneo saranno sul posto, direttamente da Londra, i giudici della GUINNESS WORLD RECORD ai quali l’organizzazione consegnerà il materiale fotografico e video per immortalare l’eventuale Guinness nel libro dei Guinness World Records. Ad aprire la prima giornata di gare  molti gli eventi in programma a fare da cornice all’Hosvi Cup: una pioggia di paracadutisti atterrerà sulla spiaggia, consegnando i palloni di gioco e decretando ufficialmente l’inizio del torneo, venerdì 22 maggio è prevista una serata che avrà come ospiti direttamente da Radio Deejay, Nicola Savino e Roberto Ferrari, i quali già in questi giorni stanno parlando del Guinness Hosvi Cup dai microfoni delle loro trasmissioni radiofoniche.
Molti gli ospiti illustri:  dal mondo del calcio mister Stefano Colantuono e l’attaccante civitanovese Michele Paolucci, ora in forza al Catania; dal mondo del volley e del beach-volley: l’Olimpionico Andrea Raffaelli, Alessandro Chiappini (allenatore Nazionale Femminile Turca di volley), Lele Fracascia, Paolo Ficosecco (vice Campione Italiano di beach-volley) e molti altri.
Già nel corso della serata organizzata per presentare l’evento la scorsa settimana al Gatto Blu sono state raccolte 150 iscrizioni in poche ore e domani si replica al Tartaruga di Macerata  con la serata universitaria che vede anche la presenza dell’Università di Macerata, partner dell’iniziativa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X