«Ero al parco con le mie figlie,
un cane mi ha azzannata al volto»

MACERATA - L'episodio è avvenuto a Villa Cozza dove una mamma di 35 anni passeggiava con le bambine: «Ho cercato di difenderle quando ho visto che veniva verso di noi per attaccarci, per fortuna loro non sono state aggredite». I fatti denunciati alla polizia
- caricamento letture
aggressione-cane-villa-cozza-1-e1673020325631-650x479

La donna mentre era in pronto soccorso, omettiamo le immagini più forti dell’aggressione

 

«Aggredita da un cane nel parco di Villa Cozza, a Macerata», così una giovane mamma, 35enne, che si trovava nell’area verde con le figlie e che ha denunciato l’episodio in questura. I fatti risalgono alla mattina del primo gennaio.

«Ero andata al parco di Villa Cozza con le bambine – racconta Asma Belghoula Ep Gharsallaoui, tunisina -, una doveva fare una visita in ospedale e avevo lasciato mio marito al pronto soccorso ad aspettare che arrivasse il nostro turno. Così le bambine potevano giocare un po’. Mentre eravamo lì abbiamo visto entrare un cane, non molto grande, di taglia media, che vagava libero. Poi ho notato che guardava verso di noi e si è messo a correre sempre più ve verso di noi e ho capito che ci voleva attaccare». La donna ha cercato di difendere le bambine «sono indietreggiata mettendomi davanti alle mie figlie e poi sono caduta. Allora il cane mi ha azzannata. Urlavo, spingevo per allontanare il cane. Mi ha morso sulla faccia, ho delle ferite profonde sopra e sotto l’occhio sinistro, e una ferita sulla fronte. Poi mi ha morso ad un braccio, e di nuovo due volte alla testa, tra i capelli».

Il proprietario del cane, pochi istanti dopo, è intervenuto e ha portato via l’animale. La donna, con il viso pieno di sangue ha chiamato il marito che l’ha raggiunta al parco e poi è andata in pronto soccorso. «Quando mi sono rialzata sanguinavo. In ospedale mi hanno dato dieci giorni di prognosi. Oggi sto un po’ meglio. E’ andata bene che non si sono fatte male le bambine».

(Gian. Gin.)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X