«Mio marito purtroppo non c’è più
ma medici, infermieri e oss amorevoli
lo hanno curato nei suoi ultimi giorni»

CIVITANOVA - Lucia Lattuchella, moglie di Dino Ramazzotti, e i figli ringraziano il personale dell'ospedale
- caricamento letture
ospedale-pronto-soccorso-civitanova-FDM-2-325x224

L’ospedale di Civitanova

«Qualche giorno fa è venuto a mancare mio marito Dino Ramazzotti. La sua è stata una malattia veloce che in soli tre mesi ce l’ha portato via lasciando un grande vuoto». Inizia così la lettera di Lucia Lattuchella e dei figli Aldo e Simona per ringraziare il personale dell’ospedale di Civitanova che ha assistito il loro caro negli ultimi giorni di vita. 

«Professionalmente e umanamente ci hanno aiutato e supportato in questo triste periodo. In primis il dottor Yuri Rosati che ha tempestivamente scoperto e diagnosticato la sua malattia. Poi tutto il reparto di oncologia dell’ospedale di Civitanova  diretto dal dottor Giovanni Benedetti, la dolcissima dottoressa Laura Ombrosi e tutto il resto dello staff. Ci sono stati vicini 7 giorni su 7, 24 ore su 24.

Infine il reparto di Medicina dello stesso ospedale dove mio marito ha vissuto i suoi ultimi 25 giorni di vita..
Lì è stato curato, accudito e cioccolato da tutti. Abbiamo avuto il piacere di incontrare medici, infermieri e oss umani, amorevoli e competenti non solo con lui, ma anche con noi familiari. Un grande grazie alla oss Roberta, una donna dal cuore d’oro. La sua gentilezza nei nostri confronti sarà per noi sempre un gradito ricordo».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X