Molesta Greta Beccaglia in diretta tv:
daspo di 3 anni per il ristoratore

IN VIGORE da oggi, il 45enne chiaravallese Andrea Serrani non potrà accedere negli stadi. L'uomo è anche indagato dalla procura fiorentina per un’indagine che ipotizza il reato di violenza sessuale
- caricamento letture
andrea-serrani

Andrea Serrani

 

Daspo di 3 anni per Andrea Serrani, il 45enne ristoratore di Chiaravalle accusato di aver molestato in diretta televisiva la giornalista Greta Beccaglia, dell’emittente Toscana Tv, mentre raccoglieva le impressioni dei tifosi fiorentini all’esterno dello stadio di Empoli, una volta conclusosi il derby, lo scorso sabato. Emesso dal questore di Firenze, Filippo Santarelli, il provvedimento entra in vigore da oggi e il ristoratore non potrà assistere a manifestazioni sportive negli stadi. La giornalista ha inoltre querelato per molestie il 45enne che è anche indagato dalla procura fiorentina per un’indagine che ipotizza il reato di violenza sessuale. L’uomo era stato identificato in tempi brevissimi dai poliziotti del Commissariato di Empoli e dalla Digos di Firenze non solo attraverso i filmati della diretta ma anche ai video ripresi dalle telecamere posizionate ai tornelli dello stadio. Provvedimenti disciplinari, infine, potrebbero essere presi anche nei confronti del conduttore della trasmissione televisiva. Toscana Tv, con un post sulla propria pagina Facebook, scrive che: «Abbiamo condiviso con il giornalista Giorgio Micheletti di concedergli l’opportunità di un momento di riflessione e di pausa professionale nella conduzione del format “A Tutto Gol”, al fine di chiarire lo svolgimento dei fatti riservandoci di valutare eventuali provvedimenti disciplinari». Il conduttore, che si trovava in studio, inizialmente aveva detto alla collega: «Non te la prendere».

Giornalista molestata in diretta, l’avvocato del 45enne: «E’ pentito, vuole chiedere scusa»

Giornalista molestata allo stadio: identificato un 45enne dell’Anconetano

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X