Auto si ribalta in un campo:
morto 33enne, ferito un amico

MATELICA - L'incidente nella notte lungo la provinciale 122, a perdere la vita Giacomo Bonci di San Severino. Il 25enne che viaggiava insieme a lui trasportato in ambulanza a Torrette. La vettura è andata dritta in un tratto in curva e si è ribaltata più volte in un campo
- caricamento letture

 

giacomo-bonci

Giacomo Bonci

 

 

di Gianluca Ginella

Muore a 33 anni dopo l’incidente in auto, l’amico che era con lui sulla vettura portato all’ospedale di Torrette (non è grave). A perdere la vita Giacomo Bonci, un giovane settempedano che questa notte intorno alle 3,30 stava percorrendo la provinciale 122 a Matelica quando l’auto, una Lancia, è uscita di strada. Sulla vettura c’era anche un 25enne, pure lui settempedano.

Erano stati a Matelica in un locale Giacomo Bonci e il 25enne M. P. e intorno alle 3 erano ripartiti. Bonci si era messo alla guida dell’auto e insieme all’amico, seduto di fianco, è partito in direzione di San Severino per rientrare a casa. Mentre percorrevano la strada provinciale 122, in località San Nicola, a Matelica è successo qualcosa. Giunti in un tratto in curva Bonci è andato dritto (sull’asfalto non sono stati trovati segni di frenata). La vettura a quel punto è uscita di strada tra la vegetazione e ha percorso circa 150 o 200 metri tra la vegetazione (si notano ancora i segni lasciati dalla vettura).

incidente-mortale-bonci

Un arbusto travolto dalla vettura dei due ragazzi

L’auto, che ha travolto anche una piccola pianta, si è ribaltata diverse volte prima di fermarsi in un campo. Dopo l’incidente sono intervenuti 118, carabinieri della Compagnia di Camerino e vigili del fuoco. I soccorritori non hanno potuto fare niente per salvare la vita al 33enne che in seguito all’incidente è morto sul colpo. Il 25enne è stato invece soccorso con l’ambulanza e trasportato all’ospedale di Torrette, ad Ancona dove è ricoverato in condizioni non gravi. I carabinieri della Compagnia di Camerino (sul posto i militari del Nucleo radiomobile e della stazione di Matelica) hanno iniziato i rilievi per ricostruire quello che è accaduto intorno alle 3,30 del mattino quando Bonci ha perso il controllo della vettura per poi uscire di strada. Hanno sentito anche il 25enne, che è in stato di choc. L’auto è stata sequestrata e la procura potrebbe disporre l’autopsia. Bonci attualmente non lavorava, in precedenza era stato impiegato in un negozio del centro commerciale La Rancia di Tolentino. La famiglia del 33enne è conosciuta a San Severino, il padre è uno dei titolari dell’azienda Bonci srl, una azienda che si occupa di arredo per la casa.

(Ultimo aggiornamento alle 12)

 

incidente-mortale-bonci-2-650x488



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X