Museo dedicato a Dante Ferretti,
nuova mozione di David Miliozzi:
«Il Maestro disponibile a collaborare»

MACERATA - Il documento, firmato da altri quattro consiglieri di opposizione, spiega le motivazioni dietro l'importanza di uno spazio dedicato al tre volte premio Oscar
- caricamento letture
dante-ferretti-david-miliozzi

Dante Ferretti insieme a David Miliozzi


Museo Dante Ferretti a Macerata, la mozione dell’opposizione. Il consigliere di Macerata Insieme, David Miliozzi, torna sul tema dello spazio dedicato al 78enne scenografo maceratese tre volte vincitore di un premio Oscar. La mozione per il museo a Ferretti, tornato in città l’estate scorsa per una visita («Da quel che ne so, forse fanno un museo con le opere della mia carriera»), è stata firmata anche da Elisabetta Garbati (Macerata Rinnova), Andrea Perticarari (Pd), Alessandro Marcolini (Pd) e Ulderico Orazi (Italia Viva).

«Premesso che Dante Ferretti è uno dei più grandi scenografi della storia del cinema – si legge nella mozione -, che nel febbraio 2019 è stato votato all’unanimità dal Consiglio comunale di Macerata l’odg presentato dal consigliere David Miliozzi con oggetto Istituzione del Museo Dante Ferretti a Macerata, che  Ferretti è conosciuto in tutto il mondo per la sua geniale e premiatissima creatività (ha vinto 3 premi Oscar e 4 Bafta Award, oltre ai tanti Nastri d’argento e David di Donatello)» e che, si legge tra le motivazioni, «il Maestro ha mostrato ripetutamente la sua disponibilità a collaborare all’istituzione di un museo a lui dedicato nella sua città di origine e insieme a sua moglie Francesca Lo Schiavo ha più volte dichiarato la volontà di mettere a disposizione le proprie enormi competenze maturate in questi anni», i consiglieri scrivono: «Si impegna l’amministrazione comunale a individuare uno spazio opportuno per la la creazione del “Progetto Dante Ferretti” e creare in sinergie con università, accademie, istituti scolastici, Regione Marche, fondazioni ed enti, istituzioni pubbliche o private, imprese, un polo di alta formazione artistica con spazio espositivo e laboratoriale annesso, incentrato sulla figura del premio Oscar maceratese».

Il museo, secondo i consiglieri, sarebbe giustificato anche dall’esposizione dedicata allo stesso Ferretti al Moma di New York, «uno dei più importanti musei del mondo, che tra il 2013 e il 2014 ha dedicato al nostro illustre concittadino una mostra personale». Per i finanziamenti, nella mozione si legge anche la risorsa da cui potrebbero arrivare i fondi per l’istituzione del museo: «nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) gli investimenti previsti per la cultura ammontano a 4,27 miliardi, mentre i restanti 1,46 miliardi sono finalizzati al “Piano strategico Grandi attrattori culturali”. Nella terza misura i progetti si rivolgono all’industria culturale e creativa. Il bilancio è di 455 milioni, di cui 300 destinati agli studi di Cinecittà per potenziarne l’offerta per attrarre un numero maggiore di produzioni cinematografiche nazionali e internazionali. L’investimento prevede anche il rilancio delle attività formative del Centro sperimentale di cinematografia e della Cineteca nazionale. Gli altri 155 milioni sono destinati a «favorire la ripresa dei settori culturali e creativi promuovendo la domanda e la partecipazione culturale».

Dante Ferretti torna a Macerata, il museo resta nel “cassetto” (Foto)

Parcaroli a Roma incontra Dante Ferretti: «Intesa per fare qualcosa di concreto E’ scottato dal fumo di chi mi ha preceduto»

Cinema Corso dedicato a Dante Ferretti Il premio Oscar torna e dà l’ok «Bello qui, si può fare» (Foto-Video)

«Su Dante Ferretti siamo a disposizione, va al di la del colore politico»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X