Caos al borgo marinaro,
ipotesi pedonalizzazione notturna

CIVITANOVA - Riunione con prefetto e vertici delle forze dell'ordine per affrontare i problemi della sicurezza in città. Spunta l'idea di una ordinanza con divieto di sosta per allargare la sede stradale ed evitare assembramenti. Per via Nave al vaglio soluzioni, 3 nuove telecamere all'ingresso dell'autostrada
- caricamento letture
comitato-ordine-e-sicurezza

La riunione del Comitato

 

Assembramenti in centro e nel borgo marinaro di Civitanova, riunito il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza. Ipotesi pedonalizzazione del quadrilatero della movida dal venerdì alla domenica dalle 18 alle 2. Al vaglio provvedimenti su come limitare i disagi dei residenti. Si è svolto questa mattina un incontro in comune a Civitanova alla presenza del questore di Macerata Vincenzo Trombadore, del vicario del prefetto Emanuela Milan, del sindaco Fabrizio Ciarapica. Presenti anche il comandante provinciale dei carabinieri di Macerata Nicola Candido, il comandante provinciale della Guardia di finanza di Macerata Ferdinando Falco e l’assessore alla sicurezza Giuseppe Cognigni.

comitato-ordine-e-sicurezza-2-650x560Riguardo l’ordine e la sicurezza il sindaco Fabrizio Ciarapica ha illustrato alcune problematiche di ordine pubblico che si sono affacciate negli ultimi periodi nel centro città. In primis, il perimetro costituito da Vialetto Nord, corso Umberto I, via Trento, corso Dalmazia comprendendo via della Nave, via Carena, via Lido, via Conchiglia e piazza Conchiglia in cui si sono manifestati maggiori concentrazioni di persone, a rischio assembramento. La soluzione prospettata dal comune per ottemperare alle norme in vigore anticovid ed evitare assembramenti è pedonalizzazione di questa area complessiva dal venerdi alla domenica dalle ore 18 alle 02 con divieto di sosta per le auto. A seguire, è stata evidenziata la recente situazione di assembramento e di disturbo della quiete pubblica in via Della Nave, rappresentata anche dai residenti che hanno sottoscritto e protocollato una petizione con oltre 100 firme. Si stanno attualmente valutando soluzioni per evitare gli assembramenti notturni, a tutela dei residenti, sin da questo fine settimana. Sul fronte delle telecamere prevista la collocazione di 3 telecamere Ocr al casello dell’autostrada.

«Cocomeri e uova contro i portoni, servono controlli per fermare i vandali» I residenti lanciano una raccolta firme

Lavori al borgo marinaro, tagliati 27 posti auto da via Carena e via Nave

Via Nave, ora c’è la raccolta firme I residenti chiedono controlli e telecamere

«Caos notturno in via Nave», scatta la raccolta firme



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X