Gelosia per una ragazza,
così è scoppiata la maxi rissa:
quindici ragazzi denunciati

CORRIDONIA – Hanno tra i 19 e i 25 anni e sono stati tutti identificati dai carabinieri. La miccia si era accesa dalla lite tra due rivali in amore, poi sono intervenuti gli amici. In ospedale era finito un 45enne, zio di uno dei partecipanti alla rissa
- caricamento letture

Carabinieri_Archivio_Arkiv_FF-11-650x434

 

Dalla rivalità per una ragazza alla maxi rissa in piazza a Corridonia. Una settimana fa 15 ragazzi si sono affrontati in piazza Corridoni, tra loro anche un 45enne, zio di uno dei ragazzi, che è finito in ospedale con un naso rotto. Tutti sono stati identificati dai carabinieri di Corridonia e denunciati per rissa.

Erano le 20 di sabato scorso, il 20 febbraio, e quella sera, prima che scattasse il coprifuoco alle 22, diversi ragazzi si trovavano in piazza, nel centro di Corridonia, e stavano chiacchierando. C’erano anche una ragazza, il suo fidanzato e un altro giovane, rivale in amore. I due ragazzi intorno alle 20 hanno iniziato a discutere e le cose sono precipitate. Sono intervenuti amici dei due ragazzi e si sono composte due fazioni in piazza. In tutto quindici persone che hanno poi iniziato a picchiarsi. I carabinieri quando hanno analizzato le riprese delle telecamere hanno visto spintoni, calci e anche un pugno sferrato al volto di un 45enne che era intervenuto di corsa probabilmente in difesa del nipote che era tra i ragazzi coinvolti nella rissa. L’uomo è finito in ospedale con un naso rotto. Alla rissa, secondo quanto accertato dalle indagini svolte dai carabinieri della stazione di Corridonia, hanno preso parte ragazzi che hanno tra i 19 e i 25 anni. Tra questi anche la ragazza contesa dai due rivali e un’altra giovane. Sul posto quella sera sono intervenute diverse pattuglie dei carabinieri e della polizia locale per calmare gli animi. Il 118 ha trasportato in ospedale il 45enne ferito. Poi una volta che sulla piazza è tornata la calma è iniziato il lavoro di indagine per capire chi avesse preso parte alla maxi rissa. Tutti i partecipanti sono stati individuati attraverso le telecamere e le testimonianze. Tra i quindici denunciati ci sono anche le due ragazze.

(Gian. Gin.)

(Ultimo aggiornamento alel 12,30)

 

Maxi rissa in piazza, caccia ai responsabili Fondamentali telecamere e testimoni

Maxi rissa in piazza a Corridonia: botte tra una trentina di ragazzi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X