Rimpasto, FdI vuole accelerare:
proposto Caldaroni assessore

CIVITANOVA - Il nome che Fratelli d'Italia ha in mente per prendere il posto di Pierpaolo Borroni è quello dell'esponente del mondo della marineria. Oggi si è riunito il direttivo cittadino. Il coordinatore locale, Roberto Pantella: «Priorità alla riqualificazione del centro»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Caldaroni

Il consigliere comunale Francesco Caldaroni

 

 

di Laura Boccanera

Fratelli d’Italia propone Francesco Caldaroni come assessore a rimpiazzo di Pierpaolo Borroni e chiede al sindaco un’accelerazione. Il gruppo politico consiliare più numeroso dopo l’ingresso dell’ormai ex leghista Giuseppe Beruschi accoglie la proposta del sindaco Fabrizio Ciarapica di iniziare le consultazioni per il rimpasto e sollecita un’accelerazione  sui temi centrali per cambiare passo.

Ad esternare le ragioni di Fratelli d’Italia il coordinatore locale Roberto Pantella che annuncia anche che l’assessore proposto per subentrare a Borroni, eletto in consiglio regionale è Francesco Caldaroni, già consigliere comunale. Caldaroni arriva dal mondo della marineria ed è presidente dell’associazione marinerie d’Italia. «Oggi si è riunito il direttivo di Fratelli d’Italia e accogliamo con favore la decisione del sindaco di accelerare le consultazioni. Anche noi chiediamo che si esca da questo stallo e di dettare una nuova agenda politica» dice Pantella. Al centro i temi, ma anche la ricomposizione della giunta: sui temi Fdi chiede un cambio di passo rispetto a questi tre anni e di tornare a programmare il futuro della città: «sono rimasti due anni di amministrazione e per noi deve avere la priorità la riqualificazione del centro. Eravamo contrari al progetto Strever per le modalità di affidamento al privato, ma l’urgenza di riqualificare il centro, di creare un piano del traffico e parcheggi rimane. E poi città alta con recupero dei locali dell’ex tribunale e la valutazione dei progetti di urbanistica in corso». Fdi dice sì agli yacht, ma a patto che non sottraggano spazio a chi del mare vive: «ben vengano attività da diporto e allargamento degli spazi – continua Pantella – ma non dobbiamo dimenticare che la vocazione del nostro porto è quella della pesca e pertanto il progetto non dovrà impattare con gli interessi degli operatori marittimi». E arriva proprio dal mare il nome che Fratelli d’Italia proporrà per il rimpiazzo di Borroni (non si sa ancora se il sindaco deciderà di affidare due assessorati a Fdi). Al momento il nome sicuro è quello di Francesco Caldaroni e non di Cristina Ruffini data per favorita dal momento che la giunta si trova al momento in carenza di quote rosa dopo il ritiro delle deleghe della Gabellieri. Dopo Borroni infatti il più votato è stato Caldaroni e il criterio interno di Fdi per le cariche di responsabilità è quello dei voti. Non è detto però che assuma le stesse deleghe che erano di Borroni e nel rimpasto potrebbe esserci un rimescolamento di incarichi e settori.

 

 

Ciarapica bis, al via le consultazioni «Non contano i nomi Ci vuole condivisione dei progetti»

 

Beruschi lascia la Lega e passa a FdI Altri tre verso l’addio

Rimpasto, Forza Italia alza la voce: «No assessorati apolidi»

In tre escono da Forza Italia, da Obiettivo Civitanova fiducia al sindaco

Morresi verso la conferma, Ciarapica temporeggia sulla nuova giunta

Rimpasto, Ciarapica studia lo schema: «Aspetto le richieste dei partiti»

Ciarapica, più che rimpasto una rivoluzione «Necessario cambiare la giunta, a rischio anche le municipalizzate»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X