Semina il caos in piazza
e tenta di aggredire i carabinieri:
arrestato 37enne

PORTO RECANATI - Ai domiciliari per violenza e resistenza a pubblico ufficiale un albanese irregolare. Sono stati i residenti ad allertare il 112 nella notte
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

carabinieri-archivio-cc-arkiv-82-325x213

 

Prima semina il caos in piazza, poi cerca di aggredire i carabinieri: arrestato. In manette è finito un 37enne albanese senza permesso di soggiorno. E’ successo stanotte a Porto Recanati. L’allarme è scattato verso le due. Diversi i residenti che hanno chiamato il 112 per segnalare la presenza dell’uomo in piazza Brancondi che stava infastidendo e molestando i presenti. Sul posto sono così arrivati i militari della locale stazione e i colleghi della Squadra di intervento operativo del 6° battaglione Toscana di Firenze che hanno effettivamente trovato l’uomo che discuteva animatamente con un gruppo di giovani. Alla vista delle divise il 37enne ha iniziato a minacciare di morte e insultare i carabiniere, finché non ha perso completamente la testa e ha tentato di colpirli con calci e pugni. E’ stato bloccato immediatamente e portato in caserma. Una volta identificato è scattato l’arresto per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e come disposto dal sostituto procuratore Claudio Rastrelli, per l’uomo sono scattati i domiciliari.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X