Sisma, consegnati i lavori
per realizzare 66 appartamenti
Nuovo ospedale: stanziati 14 milioni

TOLENTINO - Gli alloggi sorgeranno in piazzale Battaglia. Il sindaco Pezzanesi: «Vanno al posto delle sae, una soluzione fortemente voluta dal Comune». Ok del consiglio regionale per i fondi destinati ad abbattere e ricostruire il nosocomio
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

piazzale-battaglia2-650x488

In primo piano il governatore Luca Ceriscioli (terzo da sinistra). In foto anche presidente di Erap Marche, Massimiliano Bianchini (secondo da sinistra) e il sindaco Giuseppe Pezzanesi (quinto da sinistra)

 

Consegnati i lavori per realizzare 66 appartamenti da destinare ai terremotati di Tolentino. Alla cerimonia, in piazzale della Battaglia dove si apriranno due cantieri, erano presenti Luca Ceriscioli, presidente della Regione, Massimiliano Sport Bianchini, presidente dell’Erap Marche, Angelo Sciapichetti, assessore regionale alla Protezione Civile, Giuseppe Pezzanesi, sindaco di Tolentino, Giuliano Riccio legale rappresentante della Liri costruzioni aggiudicataria dell’appalto e Luigi Montella responsabile di cantiere. La consegna avviene nel giorno in cui il consiglio regionale ha approvato lo stanziamento di 14 milioni di euro per la demolizione e la ricostruzione dell’ospedale di Tolentino.

piazzale-battaglia-5-650x488

Il sindaco Pezzanesi, a sinistra, con l’assessore Regionale Angelo Sciapichetti

Due i cantieri che sorgeranno in piazzale della Battaglia. In uno saranno realizzati 18 alloggi e nel secondo altri 48 appartamenti. «Un’altra giornata importante per la nostra città – ha detto il sindaco Giuseppe Pezzanesi –. Oggi consegniamo il cantiere di nuovi alloggi che saranno realizzati in piazzale della Battaglia, in sostituzione della Sae. 66 nuovi appartamenti che saranno assegnati alle famiglie che hanno perso la loro abitazione a seguito del sisma e che una volta passata l’emergenza, saranno a disposizione di giovani coppie e di famiglie in difficoltà. Una soluzione fortemente voluta dalla nostra amministrazione e che ha trovato l’appoggio fattivo e i finanziamenti della Protezione Civile nazionale, della Regione e dell’Erap Marche. Con Ordinanza del capo dipartimento della Protezione Civile del 27 febbraio 2018 il Comune ha visto assegnate risorse per 20 milioni 850mila euro per la realizzazione di strutture abitative da destinare alle persone che dimoravano in una abitazione dichiarata inagibile con esito tipo E o F, in luogo della realizzazione delle sae». Il mese prossimo saranno consegnati i lavori di frazione Paterno (8 alloggi) e di via VIII marzo (16 alloggi). L’Erap Marche e il Comune di Tolentino, pur nella situazione eccezionale determinata dal Coronavirus, non hanno mai interrotto le attività per potere giungere al rapido avvio dei lavori.

Nel Comune di Tolentino sono anche in corso, sempre per le stesse finalità, ma con finanziamento della Regione Marche di 6 milioni di euro, i lavori per la realizzazione di un importante piano di edilizia residenziale pubblica finalizzato alla costruzione di 46 appartamenti in Contrada la Rancia da utilizzare in luogo delle strutture abitative di emergenza, i cui lavori presumibilmente saranno completati entro il prossimo mese di ottobre, emergenza coronavirus permettendo, anche in questo caso il soggetto attuatore è stato l’Erap Marche. Le due operazioni hanno un valore economico di 26 milioni 850mila euro e prevedono la realizzazione complessivamente di 176 alloggi che terminata l’emergenza dovuta al sisma saranno utilizzati dal Comune di Tolentino come alloggi di edilizia Residenziale pubblica.

piazzale-battaglia3-650x488

piazzale-battaglia6-650x488

piazzale-battaglia1-650x488

piazzale-battaglia-impresa-liri



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X