Bocche cucite alla Civitas,
Ciarapica: «Provvedimenti verso dipendenti»

CIVITANOVA - Il presidente si nega al telefono e nessuno spiega perché i carabinieri siano intervenuti l'altro giorno dopo una accesa riunione e quale indagine ci sia in corso. Il sindaco: «Non conosco la situazione nel dettaglio, sono stati contestati comportamenti poco corretti»
- caricamento letture

 

gas-marca

La sede della Civita.s

 

«Non sono autorizzato a dire nulla», «no comment» e telefoni che da giorni squillano a vuoto. E’ il resoconto del caos in Civitas. Bocche cucite, reticenze e nessuno che  prova a fare chiarezza su una questione che sembra coinvolgere anche atti amministrativi. E per ben due volte l’intervento dei carabinieri. A tre giorni di distanza dalla lite avvenuta all’interno dell’azienda partecipata del Comune che si occupa di riscossioni, già al centro di parecchi scandali (dal furto da parte di una persona interna di 7.200 euro di monetine fino alle indagini in corso da parte della Procura per la tassa rifiuti non pagata dall’Asur per 500mila euro), sembra che stia per scoppiare un altro caso. Il segretario comunale Sergio Morosi, che pure lunedì era presente al tavolo tecnico non rilascia dichiarazioni: «c’è un’indagine in corso non dico nulla» riferisce. In realtà l’indagine in corso non sarebbe quella da parte dell’Arma (che è intervenuta per la lite di novembre e per quella di lunedì e che ha sentito diverse persone ma senza aprire al momento un fascicolo), ma si tratterebbe di un’indagine del Comune, un procedimento volto alla verifica dei comportamenti di alcuni dipendenti della partecipata. Irrintracciabile, negandosi al telefono, il presidente della Civitas Antonio Carusone che da quando è accaduto l’episodio non risponde nemmeno al telefono per fare chiarezza. E dal momento che si gestiscono soldi pubblici, la chiarezza sarebbe obbligo e non cortesia. Ieri di quanto accaduto si è parlato anche in giunta, ma il sindaco al momento non spiega molto di più: «la questione riguarda dipendenti ai quali la Civitas ha contestato comportamenti poco corretti e verso i quali ha preso provvedimenti, ma non conosco la situazione nel dettaglio».

(l. b.)

Lite alla Civitas durante una riunione: arrivano i carabinieri



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni = 1