facebook twitter rss

Inseguiti dalla polizia,
finiscono con l’auto contro un muro:
cinque giovani feriti

L'INCIDENTE nella notte, i ragazzi erano a bordo di una Suzuki. Il conducente ha prima danneggiato un veicolo uscendo da un parcheggio a Civitanova e non si è fermato. Il proprietario ha avvertito gli agenti che li hanno rintracciati: si sono schiantati contro la recinzione di un'abitazione a Bivio Cascinare dopo aver urtato sei vetture in sosta
giovedì 15 Agosto 2019 - Ore 11:04 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
462 Condivisioni

 

L’incidente avvenuto nella notte a Bivio Cascinare

 

di Laura Boccanera

Auto in manovra uscendo da un parcheggio a Civitanova urta un’altra vettura, il conducente non si ferma e riparte. Il proprietario del veicolo danneggiato si accorge dell’accaduto e avverte la polizia che si mette alla ricerca di una Suzuki, individuata poco dopo. L’uomo al volante della vettura non si ferma e fugge, l’inseguimento a folle velocità si conclude a Bivio Cascinare: la Suzuki finisce contro il muro di recinzione di un’abitazione dopo aver urtato sei auto in sosta. Cinque i feriti, tutti pachistani, che si trovavano a bordo dell’auto. E’ successo poco dopo le 2.

I soccorsi

Una Suzuki che proveniva da Civitanova, il cui conducente aveva provocato il danneggiamento di un’auto durante una manovra in uscita da un parcheggio senza poi fermarsi, si è data alla fuga dopo l’inseguimento da parte della polizia e si è schiantata a Bivio Cascinare. Gli agenti del commissariato si sono messi sulle tracce del veicolo dopo la segnalazione del proprietario della vettura danneggiata dalla manovra. Il conducente della Suzuki è scappato a folle velocità verso sud, ha imboccato la strada che porta da Pellegrini Garden e si è schiantato contro il muro di recinzione di un’abitazione dopo aver fatto strike di sei auto in sosta. L’autista era ubriaco. L’auto è finita anche contro alcuni contatori di metano tanto che sono intervenuti anche i vigili del fuoco. A bordo cinque persone di nazionalità pachistana di età compresa fra i 20 e i 28 anni. Uno di loro è grave ed è stato trasportato a Torrette per traumi maxillofacciali. Tre dei suoi amici sono stati ricoverati all’ospedale di Fermo, uno a Civitanova. La loro posizione è al vaglio della polizia.

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X