facebook twitter rss

Un quintale di rame nell’auto,
era sparito dalla necropoli: in tre nei guai

PORTO RECANATI - Denunciati tre ragazzi, recuperati 100 chili di oro rosso
lunedì 13 Maggio 2019 - Ore 13:46 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
354 Condivisioni

Foto d’archivio

 

Avevano rubato un quintale di rame da un capanno all’interno di un’area archeologica denunciati dai carabinieri tre uomini. I militari della compagnia di Civitanova diretta dal maggiore Enzo Marinelli in collaborazione con gli uomini del Radiomobile hanno rinvenuto ieri pomeriggio all’interno dell’Hotel House a Porto Recanati la vettura di 3 uomini, un 35enne del Congo, un 28enne albanese e un 23enne del Gambia. I carabinieri hanno perquisito la vettura e hanno ritrovato 100 chili di rame presi da un sito archeologico, la “necropoli Potentia”. Il rame si trovava in un capannone all’interno della necropoli. All’interno del veicolo anche attrezzatura e materiali da scasso per un valore di circa 2.000 euro. I tre, tutti con precedenti penali, sono stati denunciati per concorso in ricettazione e possesso ingiustificato di arnesi da scasso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X