facebook twitter rss

Silenzio per l’addio a Dell’Orso,
poi ricordi e letture

CASTELSANTANGELO - Oggi l'ultimo saluto al 56enne morto il primo maggio. Circa duecento persone alla cerimonia
giovedì 3 maggio 2018 - Ore 20:00 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Massimo Dell’Orso

 

Ultimo saluto a Massimo Dell’Orso: grande silenzio per la tumulazione, poi letture del libro che aveva scritto per parlare del terremoto. Circa duecento le persone che hanno preso parte alla cerimonia a Castelsantangelo e arrivate anche da Visso, Ussita e dalla costa. Grande silenzio oggi al cimitero dove è stato sepolto il feretro di Dell’Orso. Presente il sindaco di Castelsantangelo Mauro Falcucci, il suo vice e personale del Comune. Con loro personale del Parco nazionale dei Sibillini (Dell’Orso si occupava del centro faunistico di Castelsantangelo) e il vice sindaco di Visso. Dopo la tumulazione si è svolto un incontro alla sala polivalente del comune. Lì la cerimonia si è svolta tra ricordi e lettura di passi del testo “La notte della polvere” che Dell’Orso aveva scritto e che parlava del terremoto. Dell’Orso, 56 anni, è morto nelle prime ore del primo maggio dopo essersi lanciato dalla finestra dell’appartamento dove viveva con la moglie Stefania ad Alba Adriatica. I motivi del gesto sono legati in primis allo stato di salute ma anche alla situazione del terremoto. Dell’Orso e la moglie erano in attesa della delocalizzazione dei loro 3 bed & breakfast che avrebbe consentito loro di riprendere l’attività.

Tanti messaggi per Massimo Dell’Orso, fissato il funerale

Tragico gesto di un terremotato, la moglie: «Il sisma ha contribuito»

Terremotato si lancia dalla finestra, muore a 56 anni



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X