“Quale futuro per il calcio biancorosso?”
L’assemblea dei tifosi della Rata
sia nel nome della concretezza

SOMMA ALGEBRICA - Il 2018 si apre con l'incontro previsto per giovedì alle 21. Il dibattito avrà successo solo se le sue conclusioni saranno confortate da un minimo di consistenza, almeno sul piano delle intese. Il sindaco Carancini, che avrebbe confermato la sua presenza, ha un ruolo decisivo
- caricamento letture

 

enrico-maria-scattolini

Enrico Maria Scattolini

 

di Enrico Maria Scattolini

SIAMO AL BIVIO: il 2018 sarà l’appuntamento con la rinascita del calcio biancorosso (+), o il prologo di un altro anno sabbatico che ne segnerà decesso e tumulazione (-)?

UNA PRIMA RISPOSTA (+) potrebbe venire dagli esiti dell’assemblea organizzata dalla tifoseria, in programma giovedì alle 21 nei locali dell’associazione Idea 88 in via Panfilo (leggi l’articolo).

DI QUI L’IMPORTANZA DI UNA PARTECIPAZIONE CORALE DELLA CITTADINANZA. Dovrebbe essere motivato (+) chiunque nutra un briciolo di sentimento, o un residuo di ricordi, verso la Maceratese.

IO NE HO TANTI E TALI che, anche per ragioni professionali, non posso non essere presente. Pur se da qualche post sono arrivati avvertimenti contrari (+). Che rispedisco al mittente, con la sottolineatura: «Ma da quale pulpito viene la predica!»

maceratese-ancona5-325x217

I tifosi della Maceratese

L’INIZIATIVA E’ DUNQUE IMPORTANTE (+++). Al punto che mi sorprendo che non sia stata realizzata la scorsa estate, quando era ancora in gioco il destino della Rata. Avrebbe probabilmente scosso dal torpore qualche protagonista, con in mano il copione del protagonista ma in realtà rivelatosi poco più d’una comparsa.

COSI’ NON MI SAREBBE CAPITATO, nel corso di un’intervista estiva, di sentire da Ivo Panichi che al Comitato Marchigiano della Figc – di cui è stato recentemente confermato vice presidente – lui ed il numero uno Cellini le tribolazioni della Maceratese le avevano apprese soltanto dai giornali (-).

STRINGENTE (+) IL TEMA DEL DIBATTITO: “Quale futuro per il calcio biancorosso?”
Appunto, come sopra volevasi dimostrare….

E’ POSITIVO CHE L’INTERESSE si preannunci anche variegato (+). A 360 gradi. Comprendendo -nel ruolo di protagonisti – il sindaco, che avrebbe dato la sua adesione, i consiglieri comunali di entrambe le sponde, professionisti, imprenditori ed amatissime vecchie glorie della Rata.

ED ANCHE ESPONENTI DI ASSOCIAZIONI che potrebbero dare una mano (+).

ORLANDI-GIOVANNI

Giovanni Orlandi, presidente di “Amici della Rata”

SICURA LA PRESENZA DI GIOVANNI ORLANDI, neo presidente di “Amici della Rata”, che mi ha confermato il suo desiderio «….di fare tutto il necessario ed il possibile per risolvere il problema della crisi calcistica cittadina».

SONO CONVINTO CHE QUESTO SARA’ IL PROPOSITO di tutti i partecipanti (+). Ma il dibattito avrà successo solo se le sue conclusioni saranno confortate da un minimo di concretezza. Almeno sul piano delle intese. In modo da evitare che tutto si risolva in un auto assolutorio “embrassons nous”.

E QUI IL RUOLO DEL SINDACO CARANCINI potrebbe essere decisivo (+). Come personaggio carismatico in grado di stimolare iniziative magari attualmente solo allo stato latente, e come capo di un’Amministrazione municipale proprietaria di importanti impianti in parte non utilizzati.

LA CUI DISPONIBILITA’(+) POTREBBE ESSERE LA CHIAVE DI VOLTA di sinergie …extra comunali.

SICURAMENTE GLI ORGANIZZATORI un’idea ce l’hanno in testa (+), per fare un passo simile.
Non so quale.

TUTTAVIA SONO SICURO che stadi e centri sportivi non potranno non essere considerati…

LO APPRENDEREMO UFFICIALMENTE da un moderatore fra i più esperti in circolazione (+). Il collega Benedetto Verdenelli. Il cui lavoro non sarà semplice.

«Dare un futuro al calcio», i tifosi della Maceratese chiamano tutti a raccolta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X