Spaccio in piazza Garibaldi,
trovati oltre tre etti di droga
Venti persone controllate

MACERATA - Blitz dei carabinieri con i cani cinofili alle 16. Rinvenuti hashish e marijuana. Denunciato un uomo trovato con alcuni grammi di stupefacente
- caricamento letture
blitz-giardini-diaz1-650x488

Il blitz ai giardini Diaz

 

blitz-giardini-diaz-carabinieri-3-300x400

 

di Gianluca Ginella

(foto di Fabio Falcioni)

I carabinieri cinturano il parco sotto piazza Garibaldi, a Macerata, diventato, da circa un paio di mesi, un dormitorio. I militari hanno trovato oltre 3 etti di droga, e denunciato un uomo trovato con 5 grammi di hashish. L’operazione contro lo spaccio di droga ha visto in campo i carabinieri della Compagnia di Macerata, quelli delle stazioni, le unità cinofile di Pesaro e i militari del Nas di Ancona. Una 20ina i carabinieri impegnati nel blitz ai giardini. I carabinieri hanno controllato una ventina di persone d’origine africana, alcuni già noti alle forze dell’ordine. Uno di questi è stato trovato in possesso di 5 grammi di hashish ed è stato denunciato. Ad aiutare i carabinieri i cani Anita e Arthur che, guidati dai loro conduttori, hanno cercato droga tra cespugli, muretti e anfratti. Alla fine hanno trovato diverse confezioni di droga, che a volte era stata sotterrata. In tutto i carabinieri hanno trovato oltre 160 grammi di marijuana e oltre 150 grammi di hashish. I carabinieri del Nas hanno anche controllato un locale vicino al giardino dove sono stati svolti i controlli e multato il titolare per inosservanza delle norme sanitarie.

 

(Servizio aggiornato alle 20,50)

Spaccio ai Giardini Diaz, droga scoperta nei cespugli

blitz-giardini-diaz9-650x488

blitz-giardini-diaz6-650x488

blitz-giardini-diaz4-650x488

blitz-giardini-diaz

blitz-giardini-diaz5-650x488

blitz-giardini-diaz-carabinieri-4-e1508957760560

blitz-giardini-diaz-carabinieri-2

blitz-giardini-diaz-carabinieri-1



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X