Terremoto, il governo ufficializza:
Paola De Micheli nuovo commissario
“Ricostruzione fuori dalle elezioni”

SISMA - Su proposta del premier Paolo Gentiloni il Consiglio dei ministri ha scelto la sostituta di Errani. Il sottosegretario nel suo primo video intervento: "Opererò anche per la rinascita civile e sociale delle comunità, nessuna incompatibilità col ruolo di deputata". Ceriscioli: "Risorse e strumenti sono pronti, ora amministratori protagonisti"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il nuovo commissario Paola De Micheli ha postato un video intervento sui social
paola_de_micheli-1-325x194

Paola De Micheli dopo l’ufficializzazione della nomina

 

Al termine del Consiglio dei ministri di oggi il capo del governo Paolo Gentiloni ha ufficializzato la nomina del nuovo commissario alla ricostruzione. Si tratta come, già anticipato, di Paola De Micheli (leggi).  Poche righe da Palazzo Chigi e senza commenti: “Il Consiglio dei ministri ha deliberato, su proposta del presidente Paolo Gentiloni – si legge nella nota – la nomina della sottosegretaria di Stato al ministero dell’Economia e delle finanze, Paola De Micheli, a commissaria straordinaria del Governo ai fini della ricostruzione nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dagli eventi sismici verificatisi a partire dal 24 agosto 2016”. Solo più tardi è arrivato il commento della diretta interessata. “E’ un incarico importante e gravoso – ha detto la De Micheli – lo affronterò con umiltà e determinazione,  opererò non solo per la ricostruzione materiale delle zone colpite dal sisma, ma anche per la rinascita civile e sociale delle comunità”. Ha poi puntualizzato che con la carica di parlamentare non ci sarà nessuna incompatibilità. “Cercherò di tenere fuori il tema della ricostruzione – ha concluso – dalle vicende elettorali, perché aiutare la ripresa delle zone colpite dal sisma è un patrimonio di tutti e non solo delle istituzioni e di coloro che sono coinvolti in prima persona”.

 “Con la nomina di Paola De Micheli – ha commentato il governatore delle Marche Luca Ceriscioli- proseguiamo il lavoro che abbiamo iniziato con Vasco Errani, che ringrazio per la collaborazione e per gli obbiettivi raggiunti insieme fino ad oggi, condividendo il momento più critico della storia di questo sisma. Continueremo a lavorare con il governo che in questi mesi ci ha dimostrato la massima attenzione e sostegno. Le risorse, gli strumenti per la ricostruzione sono pronti. Mai come per questo evento sismico sono stati messi in campo fondi e norme in poco tempo. Ora il territorio, gli amministratori locali e i sindaci devono essere protagonisti del percorso di rilancio con la ricostruzione dei comuni e delle comunità. E il governo con la scelta di nominare un sottosegretario va certamente in questa direzione. Auguriamo buon lavoro all’onorevole De Micheli”.

errani

Vasco Errani

“A conclusione di questo impegno desidero ringraziare il presidente Mattarella, i presidenti del Consiglio e i governi che in questi 12 mesi mi hanno accordato la loro fiducia e il Parlamento per il lavoro attento e puntuale che ha visto l’approvazione unanime delle norme fondamentali relative al terremoto 2016 – ha dichiarato invece Vasco Errani, a conclusione del suo mandato –  Il lavoro di squadra con i presidenti delle Regioni coinvolte è stato decisivo, così come la stretta collaborazione con i sindaci e gli amministratori locali. Li voglio ringraziare di cuore perché questo impegno quotidiano ha consentito di portare a compimento un impianto normativo e finanziario solido e affidabile, completo nei suoi aspetti fondamentali, che consente ora di guardare con fiducia alla ricostruzione. Questi mesi dimostrano che è possibile dare risposte se si parte dal basso, dall’ascolto, dall’obiettivo di ricostruire il senso di comunità e la voglia di futuro di un territorio straordinario e ricco di valori come il centro Italia. Ora – ha aggiunto Errani – ci sono tutti gli strumenti e tutte le condizioni per aprire una fase nuova, per una evoluzione normativa che metta al centro della ricostruzione il territorio e le sue istituzioni, come ci siamo proposti fin dall’inizio. A Paola De Micheli, la mia stima e i migliori auguri di buon lavoro. Un ringraziamento a tutte le persone che ho potuto conoscere, nelle diverse posizioni, dalla Protezione civile, alle autorità civili, militari e religiose. Con un pensiero particolare ai tanti cittadini del centro Italia, che hanno reso questo anno di lavoro una straordinaria esperienza umana”.

Un’esperta di volley per la partita della ricostruzione: Paola De Micheli nuovo commissario



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X