Il Consiglio torna dalle vacanze:
il nuovo segretario nel mirino

MACERATA - Dopo la pausa estiva riprende l’attività dell'assise. La nomina oggetto di un'interpellanza, ordine del giorno per un bus gratuito veloce. In discussione anche diverse delibere tra cui variante al piano regolatore per la scuola Dante Alighieri e il regolamento per il trattamento dei dati personali raccolti tramite videosorveglianza
- caricamento letture

consiglio-comunale-macerata_Foto-LB-5-400x267

Con le sedute convocate per l’11 e il 12 settembre, alle 16, nella sala consiliare della Provincia, riprendono, dopo la pausa estiva, i lavori del Consiglio comunale di Macerata. A partire dalle 15 dell’11 settembre verranno perse in esame due interpellanze presentate dalla consigliera Anna Menghi del Comitato Anna Menghi relative al segretario generale nominato dal Ministero dell’Interno, scaduti i 120 giorni previsti per la scelta da parte del sindaco, e al cortile del palazzo comunale. Subito dopo il Consiglio comunale discuterà le 5 delibere inserite all’ordine del giorno dei lavori che riguardano il regolamento per la disciplina del trattamento dei dati personali acquisiti attraverso l’impianto di videosorveglianza e lettura targhe attivato in città, l’affidamento dell’attività di riscossione di alcune entrate patrimoniali all’Agenzia delle entrate, variazioni al bilancio 2017-2019, l’adesione del Comune di Loreto al Cosmari e rinuncia sottoscrizione aumento capitale sociale – delega e infine la variante parziale al prg per l’area scolastica in via Giuliozzi.

Due invece gli ordini del giorno che verranno discussi e che riguardano il Tribunale di Macerata presentato dai consiglieri dell’Udc Tacconi e Foglia e l’attivazione di una circolare veloce e gratuita a completamento del nuovo sistema della mobilità urbana avanzato dalla consigliera Contigiani e da altri rappresentanti del Pd. Infine il consesso cittadino prenderà in esame 5 mozioni in merito a provvedimenti per borgo san Giuliano (Pantana di Forza Italia), all’impegno ad attuare una fase di sperimentazione contabile interna del metodo denominato “fattore famiglia” (Marchiori di Forza Italia e altri consiglieri), all’installazione di tre telecamere di sorveglianza nella zona della stazione (Mandrelli del Pd), al piano della sosta e ai titolari di contrassegno per disabili e all’Infopoint e piazza Mazzini (Menghi del Comitato Anna Menghi). Nel caso in cui la seduta del 12 settembre andasse deserta, la seconda convocazione è fissata per il 14 settembre alle 16.

 

Comune, c’è il nuovo segretario generale L’ha scelto il ministero dell’Interno E’ sotto processo per abuso d’ufficio



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X