Sisma, Boris Rapa:
“Danni indiretti anche a Pesaro”

Il consigliere regionale di Uniti per le Marche proporrà iniziative in Parlamento per includere i comuni della provincia nel decreto: "Si sta riscontrando un calo di presenze, di prenotazioni e di conferme"
- caricamento letture

Boris-Rapa

Boris Rapa

 

«Anche la provincia di Pesaro Urbino va inclusa nel danno indiretto riconosciuto a tutte le imprese dei comuni interessati dal terremoto delle province di Ascoli, Macerata, Fermo e Ancona». A chiederlo è il consigliere regionale di “Uniti per le Marche” Boris Rapa. “La Commissione Ambiente alla Camera ha da poco concluso l’ esame sul decreto terremoto – ricorda -. Diverse modifiche ed integrazioni sono state approvate, fra le quali l’importante riconoscimento del danno indiretto. E’ un ottimo strumento di sostegno alle zone colpite dal sisma. L’atto deve includere anche i comuni della provincia di Pesaro Urbino per sostenere le attività legate al turismo”, dato che “si sta riscontrando un calo di presenze, di prenotazioni e di conferme”. Rapa si sta muovendo “con i parlamentari del Psi e presto proporrà in Consiglio regionale delle iniziative per sollecitare il Parlamento ad includere la provincia di Pesaro Urbino nel decreto”.

Terzo decreto sisma, 23 milioni per le imprese C’è la pensione pesante



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X