Renzi atterra a Macerata,
incontro blindato al Don Bosco:
ingresso vietato alla stampa (Video)

PREMIER - Il summit con i sindaci e i tecnici per il terremoto si è svolto a porte chiuse. Il folto gruppo dei giornalisti e operatori è stato respinto dal servizio di sicurezza. Le immagini girate dalla giornalista del Fatto quotidiano Sandra Amurri
- caricamento letture
Il video registrato dalla giornalista del Fatto quotidiano Sandra Amurri

 

renzi-macerata-convegno-blindato_foto-lb-3

Cancelli chiusi al Don Bosco (foto di Lucrezia Benfatto)

 

E’ arrivato attorno alle 15,40 Matteo Renzi al teatro Don Bosco di Macerata. L’elicottero del premier era atterrato poco prima sull’elisuperficie di via Pancalducci. Il presidente del Consiglio è entrato da un ingresso sul retro. L’incontro con i sindaci e i tecnici per il terremoto si è svolto a porte chiuse. E’ stato vietato l’ingresso alla stampa. Il folto gruppo dei giornalisti e operatori, oltre 50 che attendevano al freddo, è poi entrato ma all’interno è stato respinto dal servizio di sicurezza. Una scelta inopportuna di fronte a temi di estrema rilevanza pubblica come il terremoto. Tra i giornalisti anche Sandra Amurri del Fatto quotidiano che ha chiesto i motivi della serrata. La spiegazione data dal caposcorta che ha parlato a nome “del presidente” nel video girato dalla stessa Amurri: “Non è un evento per la stampa, il cerimoniale non lo prevede”. 

 Sul palco del teatro Don Bosco insieme al premier il capo della Protezione civile nazionale Fabrizio Curcio, il commissario per la Ricostruzione Vasco Errani e il presidente della Regione Luca Ceriscioli. 

renzi-macerata-convegno-blindato_foto-lb-2

(foto Lucrezia Benfatto)

Carla Messi, portavoce del M5S Macerata, è uscita anzitempo dal teatro: «Diciamo che voglio star vicino a tutti quelli che non sono riusciti a entrare, specialmente i nostri amici della stampa in quanto amici di tutta la cittadinanza che volevano e dovevano fare il loro lavoro di informare tutti su ciò che avrebbero detto il premier e gli amministratori. Soprattutto in un momento così difficile in cui abbiamo bisogno di rassicurazioni e certezze. Abbiamo grandissimi problemi a Macerata sia di persone fuori casa che di bambini che devono fare turni per la scuola perché molte non sono agibili. Alcune mamme avrebbero voluto avere rassicurazioni in prima persona dall’amministrazione e dal premier che si trova qui».

Dopo Macerata il presidente del Consiglio è partito velocemente per Ancona per parlare del referendum.

(A seguire gli altri servizi sulla visita di Renzi con le dichiarazioni dei sindaci sull’emergenza terremoto)

Renzi lancia il Governo dei sindaci “I danni saranno risarciti al 100%, sanzioni contro i furbetti degli affitti”

 

renzi-macerata-convegno-blindato_foto-lb-4

L’auto del premier Renzi (foto di Lucrezia Benfatto)

Da sinistra Fabrizio Curcio, Vasco Errani, Matteo Renzi e Luca Ceriscioli

Da sinistra Fabrizio Curcio, Vasco Errani, Matteo Renzi e Luca Ceriscioli

 

renzi macerata convegno blindato

Foto di Lucrezia Benfatto

renzi macerata convegno blindato

Foto di Lucrezia Benfatto

renzi-macerata-30-novembre-2016-4

L’arrivo di Matteo Renzi, accolto dal prefetto Roberta Preziotti

Da sinistra Vasco Errani, Matteo Renzi e Luca Ceriscioli

Da sinistra Vasco Errani, Matteo Renzi e Luca Ceriscioli

renzisindacimacerata-2

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X