Incontro a Roma per la Quadrilatero
“Entro fine anno percorribile
fino a Foligno”

CAMERINO - Il vice sindaco Roberto Lucarelli insieme al primo cittadino di Serravalle, Gabriele Santamarianova ha incontrato i vertici della società. "Ci hanno assicurato che non ci sono problemi per la sicurezza degli automobilisti". Speranze per l'intero finanziamento della Pedemontana
- caricamento letture
La galleria La Franca

La galleria La Franca

Roberto lucarelli

Roberto Lucarelli, vice sindaco di Camerino

Trasferta romana per il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici del comune di Camerino, Roberto Lucarelli, che, insieme al sindaco ed al vicesindaco di Serravalle, Gabriele Santamarianova e Massimo Corsi, ha avuto un incontro nella sede della società Quadrilatero per fare il punto sull’avanzamento dei lavori della superstrada 77, della Pedemontana e, soprattutto, dei fondi di compensazione spettanti  ai comuni di Camerino, Serravalle e Muccia. Oltre al presidente della Quadrilatero, Guido Perosino, erano presenti l’architetto Fabrizio Romozzi, l’ingegner Simonini e l’ingegner Muccilli. Gli amministratori dei comuni di Camerino e Serravalle sono stati in primo luogo rassicurati circa i controlli effettuati nel nuovo tratto della 77, che sarà riaperto proprio in queste ore a corsie alternate per effettuare ulteriori lavori. “Ci hanno assicurato che non ci sono problemi per la sicurezza degli automobilisti – ha affermato Lucarelli – Questa è la garanzia che più ci sta a cuore e speriamo di vedere presto, a quanto dicono entro la fine dell’anno, inaugurata e percorribile la superstrada fino a Foligno”. Ottenute le dovute rassicurazioni, gli amministratori di Camerino e Serravalle di Chienti hanno voluto ricostruire anche l’iter dei fondi che la società Quadrilatero doveva corrispondere ai comuni come compensazione ambientale. Circa 2 milioni e 500 mila euro euro che ormai dal 2011 spettano ai due enti, oltre al Comune di Muccia. Stando a quanto appreso nel corso dell’incontro che si è tenuto a Roma, la società Quadrilatero ha già provveduto nel 2011 a versare quanto dovuto nelle casse della provincia di Macerata, che poi avrebbe dovuto provvedere a ridistribuire la somma ai tre comuni aventi diritto. “Preso atto che la Quadrilatero ha fatto il suo dovere – prosegue il vicesindaco Lucarelli – chiederemo nel più breve tempo possibile un incontro con il presidente della provincia di Macerata, Antonio Pettinari, per capire come e quando l’ente provinciale intende onorare l’impegno nei confronti di Camerino, Serravalle e Muccia”.

Infine, si è parlato anche di Pedemontana, con i vertici di Quadrilatero che hanno fornito buone speranze di veder finanziato l’intero tratto fino all’uscita di Castelraimondo Sud (all’altezza dei Piani di Lanciano), mentre il tratto da Fabriano a Matelica è già finanziato e in corso di realizzazione. “Desidero ringraziare – conclude il vicesindaco Roberto Lucarelli – il presidente Guido Perosino per l’attenzione che da sempre riserva ai nostri territori. Abbiamo chiesto un incontro e siamo stati ricevuti nel giro di pochissime ore, questa disponibilità non è da tutti ed è l’ennesimo segnale di una vicinanza e una volontà di chiarezza di cui possiamo solo essere grati”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X