Manifestazione contro i gender
Si prepara anche Cingoli

TUTTI A ROMA - Un folto numero di cittadini si recherà nella capitale per prendere parte alla manifestazione contro il discusso approccio pedagogico. In prima fila anche il sindaco Saltamartini, turbato dallo scandalo dei due professori vestiti da donna di qualche settimana fa
- caricamento letture
Filippo Saltamartini_sindaco di Cingoli_Foto LB (2)

Filippo Saltamartini, sindaco di Cingoli

di Leonardo Giorgi

“Stop gender nelle scuole”, pullman in partenza anche da Cingoli. La manifestazione nazionale di Roma del prossimo 20 giugno contro l’ideologia gender e a difesa della famiglia tradizionale, vedrà la partecipazione anche di un folto numero di cingolani che giungeranno nella capitale con un pulmino organizzato, tra gli altri, dall’economo della diocesi di Macerata Umberto Ombrosi. A promuovere l’iniziativa ieri ci ha pensato il sindaco Filippo Saltamartini in apertura del consiglio comunale. Tra i cingolani che scenderanno in piazza San Giovanni la prossima settimana, si registra infatti anche la possibile presenza del primo cittadino che si è già espresso contro lo spettro dell’ideologia gender durante i giorni dello “scandalo” legato ai due professori della scuola media di Cingoli giunti in classe vestiti in modo bizzarro in occasione del loro compleanno (leggi l’articolo). Il sindaco Saltamartini commenta così l’organizzazione di questa manifestazione ideata da Massimo Gandolfini, portavoce del movimento “Difendiamo i Nostri Figli” e neurochirurgo della Poliambulanza di Brescia: «Il tema della teoria gender è molto delicato perché coinvolge le singole sensibilità etiche e le diverse visioni della vita. I temi della coscienza umana non possono essere trascurati da nessuno anche se, la parola d’ordine per tutti, si chiama tolleranza, specialmente per le idee altrui che non condividiamo».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X