Bufera sullo spot, Silenzi: “La destra ha speso 113mila euro per la boxe, dov’era Corallini?”

CIVITANOVA - Il vice sindaco difende la scelta di affidare al regista Paolo Doppieri la realizzazione di un cortometraggio per finalità turistiche
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
silenzi giulio

Il vice sindaco Giulio Silenzi

«Corallini confonde e paragona un filmato amatoriale con un video d’autore, ma del resto lui non vuole le luminarie, giudica superflui gli eventi natalizi, non vuole la pista sul ghiaccio e adesso non vuole nemmeno il video d’autore commissionato dal Comune per promuovere Civitanova sul mercato nazionale e internazionale del turismo». L’assessore alla cultura e turismo Giulio Silenzi difende la scelta di affidare al regista Paolo Doppieri la creazione di un video/cortometraggio su Civitanova dal titolo “Wonderful Life”e replica all’accusa di costi esosi e sprechi fatta dal consigliere Giovanni Corallini (leggi l’articolo): «Par di capire che, per l’esponente di Forza Italia, investire su tutto quello che movimenta l’economia della città è inutile – continua Silenzi – c’è in tutti, meno che in Corallini, la consapevolezza che ci si muove in un mercato del turismo in cui la competizione è altissima e dove è importante presentarsi in maniera originale e con un prodotto di alta qualità. Parliamo di un comparto economico che dà lavoro e produce ricchezza nella nostra città e che negli ultimi anni ha registrato incremento di arrivi e presenze nelle strutture ricettive e che merita attenzione e investimenti, non solo privati ma anche pubblici. Il costo del video prodotto dalla 2Gm Film per la regia di Paolo Doppieri è assolutamente congruo, la qualità altissima e le polemiche imbastite da Corallini, che neanche ha visto il video di cui parla, danneggiano anche i tanti civitanovesi che vi hanno lavorato. Polemiche oltretutto fatte da chi non ha mai detto una sola parola quando le giunte di destra spendevano l’ iperbolica cifra di 113 mila euro per due serate di boxe senza alcun ritorno per la città».

(l.b.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X