Guado sul Fiastra,
imprenditore lo realizza a sue spese
e lo mette a disposizione

CORRIDONIA - Francesco Sagretti ha trovato il modo per permettere ai clienti di raggiungere il suo deposito cereali. La struttura è autorizzata dal genio civile
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
guado 3

Un particolare della struttura

di Marco Ribechi

Per lavoro ha assoluto bisogno del passaggio sul fiume Fiastra e decide di farselo da solo, per poi metterlo a disposizione della comunità. Accade a Corridonia dove l’imprenditore Francesco Sagretti non si è fermato davanti alle difficoltà e ha deciso di creare una soluzione provvisoria che potesse risolvere le difficoltà dovute al crollo del guado lo scorso febbraio. «Possiedo un deposito di cereali, raggiungo il culmine del lavoro durante la fase di trebbiatura visto che tanti contadini della zona mi portano il frutto del loro lavoro nei campi – dice Francesco Sagretti – con il ponte interrotto avrei subito un danno enorme poichè si sarebbero rivolti a depositi più facilmente raggiungibili. Quindi ho realizzato questa opera considerando anche che l’impossibilità di attraversare il fiume ha creato disagi a tanti cittadini, soprattutto operai che sono costretti a fare dei lunghi giri utilizzando anche la superstrada per andare a lavoro. Mi sono rivolto al genio civile che mi ha concesso un’autorizzazione provvisoria per realizzare una struttura per il transito del traffico, rinnovabile di anno in anno. Con una ruspa e circa 15 mila euro ho costruito, con il sostegno di altri amici, quello che può essere una soluzione temporanea molto utile per tutti». Il guado è stato realizzato solo con soldi privati, prevalentemente di Sagretti, e i materiali utilizzati non son altro che terra battuta e ghiaia prelevata direttamente dal corso d’acqua. «Questo può essere considerato un guado artigianale provvisorio – continua Sagretti – ma è molto utile e assolutamente non pericoloso perchè nei giorni normali il Fiastra ha un regime torrentizio. Quando c’è invece molta acqua si interrompe il transito e si fa una pulizia per renderlo agibile di nuovo in poco tempo. E’ stato fatto per valenza pubblica, in attesa di vedere ultimate le opere del ponte sulla strada provinciale».

 

Guado corridonia

Nessun problema per auto e camion

guado corridonia 2

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X