Epurazione Civitanovese
Ai saluti Mecomonaco,
Bresciani e Muscariello

SERIE D - Patron Patitucci cambia tutto. Esonerati allenatore, direttore sportivo e direttore generale. Il nuovo mister è Franco Micco, alla sua prima esperienza. Il numero uno rossoblu: "La società verrà risanata. Vittorio Favellato ricoprirà il ruolo di amministratore delegato"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Patitucci, Micco e Favellato

Patitucci, Micco e Favellato

di Maikol Di Stefano

Ribaltone in casa Civitanovese. Escono Bresciani, Muscariello e Mecomonaco entrano Vittorio Favellato e Franco Micco insieme al presidente Luciano Patitucci, il quale non lascia, ma anzi promette di risanare completamente la società. Favellato, imprenditore molisano, impegnato nel mondo delle costruzioni ricoprirà il ruolo di amministratore delegato, mentre Micco è il nuovo allenatore dei rossoblu; per lui prima esperienza assoluta come mister. “Mi assumo le responsabilità dell’intera situazione. – Queste le parole del presidente Luciano Patitucci –Ho gestito la Civitanovese non come avrei dovuto. Quindi non tollero che le responsabilità vengano date ad altri, questa squadra fino a Natale era seconda a due punti dal primo posto; questo conferma la validità del lavoro fatto da chi era qui dato che la squadra non l’ho fatta io.

Antonio Mecomonaco

Antonio Mecomonaco

La società sarà risanata, io non ho scelta, perché il fallimento della Civitanovese sarebbe un grave problema”. Un plauso quindi quello del presidente rossoblu agli ormai ex Giorgio Bresciani e Daniele Muscariello, usciti dal progetto e sostituiti dal nuovo amministratore delegato Favellato. Imprenditore molisano ventisettenne, Favellato avrà il compito di controllare e gestire le entrate e le uscite della Civitanovese nata oggi. “Non farò più da bancomat, – prosegue Patitucci – da domani andremo ad accertare tutti i debiti. Controlleremo a chi appartengono, a quanto ammontano e a quale gestione fanno riferimento. Una volta fatto tutto ciò, chi dovrà prendere giustamente i propri soldi, quelli che gli spettano, sarà liquidato”. La situazione debitoria dei rossoblu al momento, stando alle cifre rese note dal presidente, ammonta a 170.000 euro delle passate gestioni a cui vanno sommati 400/500.000 euro di spese per arrivare in fondo a questa stagione. In più, da giugno ad oggi, la B&L industries ha già versato 160.000 euro per sanare una parte di debiti che facevano riferimento alla situazione lasciata dall’ex numero uno rossoblu Attilio Di Stefano. Resta in piedi quindi il progetto triennale, annunciato da Patitucci al suo arrivo nello scorso giugno. “Questa è una società, – spiegano il presidente e Favellato – che una volta risanata può dare tanto. Civitanova è una piazza importante, non solo calcisticamente parlando. Io sono un imprenditore, c’è un affare e un business alla base”. Intanto sul piano sportivo non ci sarà alcun fuggi fuggi di giocatori, stando alle parole della nuova dirigenza.

Giorgio Bresciani

Giorgio Bresciani

Mentre in panchina ci sarà un esordio assoluto, quello di Franco Micco, trentanovenne bolognese, alla prima esperienza da allenatore dopo una vita passata sui campi di Serie C, come centrocampista. Pescara, Lucchese e Foggia sono solo alcune delle casacche indossate da Micco. “Subentro ad un allenatore che ha fatto benissimo, sono felice di poter mettermi alla prova qui, ho a disposizione un organico di ottima qualità”. Due parole sull’oramai ex allenatore Antonio Mecomonaco, le ha volute spendere però il numero uno rossoblu: “Ringrazio veramente Antonio per il lavoro fatto, non andiamo a sostituire un allenatore che guidava una squadra ultima in classifica, ma bensì una compagine che ha vissuto fino ad ora una stagione nelle zone nobili della classifica”. Insieme al mister, salutano Civitanova anche tutto il restante staff tecnico. Riparte da qui, l’ennesimo nuovo corso della Civitanovese. Senza Bresciani e Muscariello, ma con Patitucci ancora saldamente alla guida e Vittorio Favellato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X