D’Antoni-gol, Maceratese in fuga

SERIE D - Il guizzo dell'attaccante in avvio di gara decide la sfida contro il San Nicolò. Quattro i punti di vantaggio dei ragazzi di Magi sul Matelica secondo in classifica
- caricamento letture
Il match winner Alessandro D'Antoni

Il match winner Alessandro D’Antoni

 

IMG-20141019-WA0002E’ il guizzo di Alessandro D’Antoni al 2′ del primo tempo a regalare il bottino pieno alla Maceratese. La vittoria ottenuta a Teramo, contro l’ostico San Nicolò, vale la prima fuga stagionale per i ragazzi allenati da Peppe Magi. Sfruttando l’inatteso ko della Sambenedettese a Jesi, i biancorossi si portano a più quattro dalla seconda in classifica, il Matelica, capace di vincere nei minuti finali a Pesaro. I tre punti odierni sono stati conquistati in condizioni difficili dai biancorossi, con Fatone, Benfatto e Kouko indisponibili. A questo punto Marini e compagni non possono più nascondersi. Dopo sette giornate di campionato e 19 punti conquistati su 21 a disposizione, la Maceratese si candida come la pretendente numero uno al salto di categoria.

 

LA CRONACA – Mister Magi deve fare a meno di Fatone e il suo posto viene preso da Moscatelli. Pronti via e Maceratese subito in vantaggio con D’Antoni. Siamo al 2′ quando De Grazia è bravissimo a servire il bomber che sul primo palo anticipa tutti e gonfia la rete. I locali spingono e cercano di rendersi minacciosi dalle partit di Moscatelli ma la retroguardia biancorossa tiene molto bene il campo. Al 36′ proteste da parte degli abruzzesi per il gol annullato a Iaboni per fuorigioco. Al riposo la Maceratese avanti 1 a 0. La partita si fa maschia sin dalle prime battute nella ripresa. Al 7′ locali in dieci per il rosso a Mbodj. La Maceratese ristabilisce la parità dopo il rosso rimediato da Cordova al 10′. Mister Magi manda in campo Bartolini per D’Antoni con la speranza di sfruttare forze fresche nella parte finale del match. Al 26′ buona occasione per De Grazia servito da Bartolini ma il centrocampista non trova la rete. Il finale è di sofferenza per la Maceratese che però non rischia mai e riesce a portare a casa un successo davvero fondamentale per il cammino in campionato.

San Nicolò-Maceratese (3)

il tabellino:

SAN NICOLO – Di Gifico, D’Orazio, Mozzoni, Micolucci, Mbodj, Petronio, Bisegna (75′ Paris), Stivaletta, Tarquini, Iaboni (50′ Santoni), Chiacchiarelli. All: Epifani. A disp: Palombo, Gabrieli, Montecchia, Pretara, De Santis, Donatangelo, Paris, Santoni, Cremona.

MACERATESE – Moscatelli, Cervigni, Cordova, Croce (84′ Belkaid), Garaffoni, Marini, De Grazia, Romano (80′ Perfetti), D’Antoni (61′ Bartolini), Ferri Marini, D’Alessio. All: Magi. A disp: Giannini, Petrone, Grassi, Capparuccia, Perfetti, Tortelli, Belkaid, Lattanzi, Bartolini.

ARBITRO: Cipriani di Empoli.

RETE: 2′ D’Antoni.

NOTE: Spettatori 700 circa (oltre 150 da Macerata). Espulsi Mbodj al 52′ e Cordova al 55′.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X