Tardella: “Maceratese-arbitro 1-1”
Di Stefano: “Potevamo vincere
con Forgione”

LE DICHIARAZIONI POST DERBY - La presidentessa della Maceratese: "Quell'omino piccolo piccolo sceso da Plutone ha rovinato la gara con decisioni assurde". Mister Favo polemico: "In questo campo si pattina". Il tecnico ospite Gabbanini: "Mentalità giusta per centrare la salvezza"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Maceratese-Civitanovese_0

Maria Francesca Tardella all'Helvia Recina

Maria Francesca Tardella all’Helvia Recina

di Andrea Busiello

(Foto di Lucrezia Benfatto)

Delusione e rabbia sulla sponda biancorossa per la mancata vittoria, soddisfazione su quella rossoblu per un punto che fa classifica e morale. E’ questo quanto emerge in sala stampa nel post Maceratese-Civitanovese (leggi l’articolo). “Maceratese-arbitro 1-1 – dice arrabbiata la presidente Maria Francesca Tardella – Quell’omino piccolo piccolo sceso da Plutone ha rovinato la gara con decisioni assurde. Ha voluto fare il protagonista davanti a 3000 persone. Il rigore assegnato alla Civitanovese non l’ha visto nessuno senza considerare la mancata espulsione per il fallo commesso ai danni di Ambrosini nel primo tempo e il mancato rosso a Boateng”. Interpellata sulla prova dei suoi, la presidente non le manda a dire: “Molte cose non sono andate nel verso giusto. Il centrocampo oggi mi è parso piuttosto incerto purtroppo. Faccio i miei complimenti alla Civitanovese per come ha interpetato la gara e mi dispiace non aver regalato la gioia del successo ai nostri tifosi”. Il presidente della Civitanovese Attilio Di Stefano è soddisfatto della prova fornita dai suoi: “Raccogliamo un punto importante per il morale e per la classifica. Peccato per l’occasione mancata da Forgione perchè potevamo anche vincere la partita. Sono contento per i nostri tifosi che ci tenevano tanto a far bene nel derby e che saranno decisivi per centrare la salvezza”.

Mister Gabbanini della Civitanovese

Mister Gabbanini della Civitanovese

Mister Favo è convinto che la Maceratese meritasse i tre punti: “Abbiamo fatto di tutto per vincere sciupando anche due gol clamorosi con Romano e Russo. Non era facile giocare contro questa Civitanovese che non aveva nulla da perdere, in questo campo dove si pattina tutto diventa più difficile”. Il principale artefice della gagliarda prova rossoblu è stato mister Gabbanini: “Avevamo preparto con cura la gara durante la settimana e i ragazzi oggi l’hanno interpretata nel migliore dei modi. Purtroppo non siamo in condizioni fisiche ottimali ma la risposta dei giocatori è stata eloquente. Con questo spirito di sacrificio e questa mentalità siamo pronti a lottare per la salvezza”.

Mister Favo della Maceratese

Mister Favo della Maceratese



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X