A Villa Potenza un supermercato
e un auditorium

MACERATA - Il Consiglio comunale ha approvato le due delibere che danno il via libera alle opere da realizzare tra il centro abitato e la bretella Anas
- caricamento letture
Il Consiglio comunale di Macerata

Il Consiglio comunale di Macerata

A Villa Potenza, tra il centro abitato e la bretella Anas, sorgeranno un campo sportivo, un’area di verde pubblico, dei parcheggi e l’ennesimo supermercato. La zona a nord est di Macerata (dall’inizio di via dei Velini al borgo della frazione)  raggiungerà così nei prossimi anni una significativa densità di supermercati, considerando che oltre ai due già esistenti, ne apriranno altri due già programmati, uno all’inizio di via dei Velini e questo all’ingresso della frazione. A deciderlo il Consiglio comunale di ieri che ha approvato una delibera di variante in base alla quale la superficie commerciale passa a 10.500 metri cubi (da 5.000 previsti inizialmente) mentre il residenziale si riduce da 25.000 a 19.500 metri cubi. Il provvedimento, che va a modificare una precedente delibera del 2012, è stato approvato con  22 voti favorevoli (maggioranza, Udc, Giorgio Ballesi della Lista Ballesi e Marco Guzzini del Pdl) e due  astensioni (Uliano Salvatori del Gruppo Fratelli d’Italia Centrodestra nazionale e Fabio Massimo Conti della Lista Conti Macerata vince).
Nella stessa area dovrebbe sorgerà anche un auditorium che sarà realizzato dalla Curia. Nella seduta di ieri, infatti, è stata approvata anche una variazione al bilancio sempre relativa alla stessa area, che prevede per il Comune un introito di 82 mila euro per la vendita alla Curia di un terreno e di un frustolo sul quale dovrà sorgere l’opera che la Curia realizzerà. La delibera è stata approvata con 21 voti favorevoli (maggioranza, Udc e Marco Guzzini del Pdl), 1 voto contrario (Fabio Massimo Conti della Lista Conti Macerata vince) e un’astensione (Uliano Salvatori del gruppo Fratelli d’Italia Centrodestra nazionale).

In apertura di seduta il presidente Romano Mari ha invitato i consiglieri ad osservare un minuto di silenzio per ricordare la strage di Nassirya. Subito dopo ha comunicato le dimissioni del consigliere Guido Garufi (Centro democratico) il quale prenderà il posto in commissione Cultura del collega di partito Alessandro Savi che a sua volta si sposterà nella commissione Ambiente e Territorio.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X