Sagripanti interessato
alla Alberto Fermani
Trattativa a buon punto

L'ex ad Manas ha fondato la Italian Holding Moda che ha dato disponibilità all'acquisto dello storico calzaturificio. Manterrà l'apertura dello stabilimento di Petriolo e la forza lavoro
- caricamento letture
sagripanti-0

Cleto Sagripanti

 

di Alessandra Pierini

L’Aeffe di Alberto Fermani sempre più vicina alla Italian Holding Moda di Cleto Sagripanti. La trattativa per l’acquisizione dello storico calzaturificio di Petriolo da parte della società dell’ex ad di Manas è infatti in fase avanzata e potrebbe concludersi in breve, garantendo un futuro all’azienda ma soprattutto il reintegro dei 70 dipendenti, una ventina dei quali vicini al pensionamento.
L’Italian Holding Moda è una società «ideata  – come si legge nel sito – con l’obiettivo di valorizzare i marchi di moda più rappresentativi della qualità e della creatività italiane» e la Alberto Fermani che martedì scorso ha inaspettatamente chiuso i battenti del suo stabilimento di Petriolo (LEGGI L’ARTICOLO), con grande preoccupazione dei suoi lavoratori, rientra a pieno in questa categoria.
L’azienda è ora in liquidazione e Sagripanti che sta per lasciare la presidenza di Aerdorica ha già contattato il liquidatore. Le sue intenzioni sembrano essere in pieno accordo con le richieste dei proprietari dell’Aeffe che aveva posto come condizioni per la cessione il mantenimento dello stabile di Petriolo e della forza lavoro, oltre che del marchio.

Quindi quella della Alberto Fermani sembra essere una storia a lieto fine ma che spinge ancora una volta riflettere sulle difficoltà del settore calzaturiero, fiore all’occhiello del territorio provinciale. I marchi forti, riconoscibili e conosciuti nei mercati internazionali, non sono più sufficienti a garantire la sopravvivenza delle aziende che si trovano a dover affrontare gravi problemi di disponibilità finanziaria e forti difficoltà nel recupero crediti. Un panorama che deve spingere gli operatori del settore  e gli enti preposti prima che ci troviamo di fronte a nuovi casi, dal finale meno rassicurante.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X