Riconoscimenti al lavoro maceratese
Andrea Angeli: “Uomini e donne
che costruiscono il Paese”

Il peacekeeper riceve il premio "Maceratese nel mondo". Consegnati i riconoscimenti della Camera di Commercio per la Fedeltà al lavoro e Donna Impresa. Premio Etico della Provincia di Macerata a tre aziende che si sono distinte nella integrazione dei disabili. Appelli dei rappresentanti delle istituzioni ad uno sforzo comune per superare la crisi. Grande applauso per ricordare Ilenia Santoni, recentemente scomparsa
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Andrea_Angeli_Maceratese_nel_mondo_2013-0

Pietro Giardina, Paola Mariani, Giuliano Bianchi, Andrea Angeli, Sara Giannini e Ivana Marchegiani

di Gabriele Censi

“Per aver perseguito con successo, nella sua lunga e prestigiosa attività di portavoce dell’Onu e dell’Unione europea, l’obiettivo di promuovere iniziative di pace e cooperazione tra i popoli in zone tormentate dalla guerra, divenendo così grande protagonista di questo tempo, oltre i confini della provincia di Macerata, propria terra di origine”.  Con questa motivazione il presidente della Camera di commercio di Macerata, Giuliano Bianchi, ha consegnato il premio “Maceratese nel mondo” ad Andrea Angeli, peacekeeper dell’Onu e dell’Ue. E’ stato il momento conclusivo della manifestazione dedicata alla consegna dei premi della fedeltà al lavoro e del progresso economico da parte della Camera di commercio di Macerata, che si è svolta questa mattina nell’Aula Sinodale di Macerata.

Andrea_Angeli_Maceratese_nel_mondo_2013 (4)Andrea Angeli ha poi fatto un breve discorso di ringraziamento: “Sono felice di essere tra voi che ricevete oggi il premio per la fedeltà al lavoro e al progresso economico. E’ per me un bagno di concretezza,  spesso partecipo a convegni in cui si fanno solo chiacchiere o sono in teatri di guerra in cui si distrugge, oggi sono  tra uomini e donne che costruiscono il paese. Sicuramente lo spirito di Enrico Mattei è alla base delle attività di tanti piccoli imprenditori delle Marche. Quando volevano sopprimere la provincia di Macerata sono stato colto da un raptus di maceratesità e così ho acquistato un auto,  una Panda con targa MC con cui giro per Roma. Il destino mi ha portato in certi posti del mondo anziché in altri e per dieci anni ho vissuto in zone ad alto rischio. Altri dopo poco tempo cercavano di andarsene. Io sono sempre riuscito a portare avanti il mio lavoro usando sempre il nostro buonsenso marchigiano. Le difficili vicende attuali ci insegnano che riusciremo a superarle se rimaniamo maceratesi fino in fondo”.

Premio_Camera_Commercio_2013 (3)Il peacekeeper maceratese ha quindi proposto due applausi per chi lo ha preceduto: uno per Jimmy Fontana (“una volta che sono andato a trovarlo mi disse che ci teneva molto a fare uno spettacolo per i nostri soldati  in Afghanistan; non ci siamo riusciti ma ho molto apprezzato questo suo desiderio!”), uno per Dante Ferretti (“che è stato chiamato ad esporre le sue opere al Moma”). Un terzo applauso lo ha chiesto per la compianta Ilenia Santoni (“che ricordo perché mi invitò all’inaugurazione di un suo negozio a New York”).  Una targa alla memoria era stata precedentemente consegnata in un momento di grande commozione da Ivana Marchegiani al papà di Ilenia Santoni.

Premio_Donna_impresa_2013 (7)

Ivana Marchegiani consegna al papà  la targa alla memoria di Ilenia Santoni

 

Andrea_Angeli_Maceratese_nel_mondo_2013 (2)

Le rappresentanti delle imprese al femminile premiate

La manifestazione era stata aperta dall’intervento dell’Amministratore apostolico della diocesi di Macerata,  Claudio Giuliodori, il quale ha ricordato la prima analoga cerimonia svoltasi nel 2007 “quando i tempi erano più sereni – ha detto il presule –con prospettive migliori di quelle attuali”. “Non bisogna però – ha proseguito Giuliodori – perdere la fiducia e la speranza nella solidarietà che ci consente di far fronte alle difficoltà attuali!”. Analoghi i concetti espressi del prefetto Pietro Giardina che ha detto: “Memori delle tante difficoltà superate nel passato non dobbiamo mai perdere la fiducia e la speranza. Ma solo con lo sforzo comune e con unità di intenti si possono superare i momenti più difficili!”

Premio_Camera_Commercio_2013 (2)L’assessore regionale Sara Giannini nel suo intervento ha detto tra l’altro: Stiamo vivendo un momento difficile ed è difficile fare l’imprenditore è difficile fare l’amministrazione, è difficile trovare il lavoro e diventato difficile fare tutto. Ma ci sono tante persone che ancora credono nel futuro e che hanno voglia di lavorare e di impegnarci. Sono convinta che noi marchigiani, che abbiamo superato tante difficoltà dalle quali siamo sempre usciti a testa alta, possiamo farcela anche oggi cercando di salvare le imprese e di tutelare il territorio. E dobbiamo riuscirci tutti insieme con sacrificio ma anche con la consapevolezza di dovercela fare!” La presidente del Comitato per l’imprenditoria femminile della provincia di Macerata, Ivana Marchegiani, ricordato che il “Premio donna impresa” è giunto alla 12° edizione, ha dichiarato di voler “dedicare il premio di quest’anno al problema della violenza e a tutte quelle donne vittime di violenza a livello psicologico, morale e fisico!” La vice presidente della Provincia,  Paola Mariani, ha ricordato che per superare le crisi aziendali purtroppo oggi ci sono pochi strumenti con cui poter dare risposte a tutti. “Per questo – ha detto – ci sentiamo frustrati per non poter reinserire nel circuito lavorativo le persone in difficoltà. Mi auguro che ci sia la collaborazione più stretta tra tutte le componenti della società. Noi da soli non riuscivamo a fare nulla ma tutti insieme possiamo trovare dei rimedi efficaci. E’ soprattutto importante che ognuno faccia ciò che deve fare!”

Premio_Camera_Commercio_2013 (7)Ha concluso gli interventi il presidente della Camera di commercio Giuliano Bianchi il quale ha ricordato che il premio per la fedeltà al lavoro è stato creato dall’ente camerale nel lontano 1951 ed ha proseguito dicendo: “Dobbiamo riconquistare alcuni valori che sono stati persi. Abbiamo tutti un grande ruolo educativo. I giovani ci guardano e non conta quello che diciamo ma quello che facciamo. E’ importante l’esempio. Bisogna avere rispetto dei valori, delle istituzioni e degli altri. Bisogna essere di esempio per i figli e per i nipoti ritrovando la voglia di lavorare bene e la voglia di fare sacrifici. Prendiamo impegno per il futuro che dobbiamo dare al nostro territorio. Questo paese ha bisogno di gente con la schiena dritta che continua ad impegnarsi per i nostri figli e per i nostri nipoti…!”

 

Premio_Camera_Commercio_2013 (11)Di seguito i premi per la fedeltà al lavoro e del progresso economico.

Imprenditori industriali: Renzo Giuliodori e Gianfranco Trombetti;

Imprenditori commerciali: Giuliano Buschittari, Antonio Ciaffoni, Dino Mariotti, Mario Paggi, Pacifico Vittorini, Antonia Zenobi;

Imprenditori artigiani: Giuseppe Alzapiedi, Sandro Brasca, Gastone Cingolani, Antonio Cirioni, Attilio Contigiani, Quinto Del Mastro, Augusto Fabi, Ulderico Gattari, Luigino Giacomini, Alessandro Lattanzi, Bruno Marcelli, Antonio Moretti, Attilio Pasquali, Francesco Pazzelli, Carla Sforzini;

Imprenditori agricoli: Gabriele Fuselli, Mario Marinozzi, Fernando Moschini, Valerio Pettinari, Orazio Porfiri, Renzo Silla, Tonino Torresi;

Imprenditori del settore pesca: Sergio Gaetani e Mariano Malaccari;

Amministratori di società: Giuseppe Biagetti, Ugo Focacci, Cesare Prosperi, Sandro Vitali;

Dipendenti privati: Adelaide Carpineti;

Dipendenti camerali: Rodolfo Bisonni, Lucia Ciabocco, Paolo Carducci, Paolo Francesco Corradetti, Franco Fermanelli, Claudia Guzzini, Elvira Prosperi, Alessandra Stortini.

Il “premio etico 2013” istituito dalla Provincia di Macerata, e consegnato dalla vice presidente dell’amministrazione provinciale, on. Paola Mariani, è andato alla Italtax di Porto Recanati (premio ritirato da Javier Pagano), alla Nuova Idea di Mogliano (premio ritirato da Simone e Roberto Antinori) e alla Lead Time di Caldarola.

Il “Premio donna impresa” creato dal Comitato per l’imprenditoria femminile, e consegnato dalla presidente del Comitato Ivana Marchegiani, è stato consegnato alle seguenti imprenditrici: Cristiana Patrizia Ferrari di Sarnano per il settore agricoltura; Elena Vercelli di Civitanova per il settore artigianato; Merina Beccacece di Cingoli per il settore commercio; Fiorella Tombolini di Urbisaglia per il settore industria; Fiorella Terenzi di Macerata per il settore servizi; Patrizia Tittarelli di Cingoli che ha avuto un premio speciale.

 GUARDA IL VIDEO CON TUTTI I PREMIATI

(foto-servizio di Lucrezia Benfatto)



Andrea_Angeli_Maceratese_nel_mondo_2013 (3)
Andrea_Angeli_Maceratese_nel_mondo_2013 (5)

Andrea_Angeli_Maceratese_nel_mondo_2013 (7)

Angeli con Fiorella Tombolini che ha ricevuto il premio Donna Impresa

Premio_Camera_Commercio_2013 (1)

Premio_Camera_Commercio_2013 (4) Premio_Camera_Commercio_2013 (5)

Premio_Camera_Commercio_2013 (6)
Premio_Camera_Commercio_2013 (8) Premio_Camera_Commercio_2013 (9)

Premio_Camera_Commercio_2013 (19)

Javier Pagano ritira il Premio Etico per la Italtax

Premio_Camera_Commercio_2013 (10)

Premio_Camera_Commercio_2013 (20)

Premio_Camera_Commercio_2013 (21) Premio_Camera_Commercio_2013 (22) Premio_Camera_Commercio_2013 (23)

Premio_Camera_Commercio_2013 (24) Premio_Camera_Commercio_2013 (25) Premio_Donna_impresa_2013 (1)

Premio_Donna_impresa_2013 (2)

Premio_Donna_impresa_2013 (3)

Premio_Donna_impresa_2013 (4)

Premio_Donna_impresa_2013 (5) Premio_Donna_impresa_2013 (6)

 

 

 

 

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X