Camila Giorgi saluta Wimbledon
Cede in due set alla Bartoli

TENNIS - La 21enne nativa di Macerata perde 4-6, 5-7, uscendo al terzo turno. Match sospeso oltre 2 ore per pioggia
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Camila Giorgi

Camila Giorgi

di Filippo Ciccarelli

Partita spettacolare quella sul campo 2 di Wimbledon, tra Camila Giorgi e la francese Marion Bartoli, numero 15 al mondo nel ranking. Dopo un inizio molto equilibrato, la Bartoli ha preso il break nel primo set, portandosi sul 4-2, con un nastro piuttosto fortunoso su cui Camila non ha potuto fare nulla. Con il break di vantaggio e il servizio la francese ha cercato di chiudere subito i conti, ma ha trovato sulla sua strada la reazione dell’atleta nativa di Macerata. Camila ha infatti restituito immediatamente il favore all’esperta tennista francese. Miriam Bartoli ha di nuovo messo a segno un controbreak, portandosi sul 5-3, e ancora Camila ha risposto, siglando il quarto break di fila del match. Il primo set si chiude però con l’exploit della Bartoli che recupera la Giorgi sul 40-40, annullando ancora il turno di battuta per la giovane tennista, quindi esulta dopo l’errore (palla contro la rete) dell’avversaria, che le consegna appunto il primo set.
Il copione non cambia: Bartoli alla battuta, primo game alla Giorgi, che lascia l’avversaria a 30, sfruttando la graziosa concessione del doppio fallo in battuta. Dopo sette break e controbreak di fila, la Bartoli riesce a tenere il servizio, e a portarsi sul 2-1 nel secondo set. Camila Giorgi resiste, e nonostante un fitto scambio sotto rete la veda perdente verso la Bartoli quanto aveva il vantaggio, la 20enne non perde la concentrazione e vince il secondo game, annullando la palla dell’1-3. Bellissimo, poi, il lungolinea con cui la Giorgi si guadagna 3 palle break (40-0) nel quinto gioco del secondo set, che conquista di lì a poco portandosi sul 3-2. La Bartoli recupera, ancora aiutata dal nastro, ma sul 30-40 la pioggia fa il suo ingresso e il match viene sospeso. Dopo oltre due ore di attesa i teloni vengono rimossi e le due atlete tornano in campo per riprendere la partita.
Alle 20.40 Camila torna a servire, con l’arduo compito di salvare una palla break: la Bartoli, suscitando i mugugni del pubblico, aveva chiesto la sospensione per pioggia una volta ottenuto il punto del 30-40. Lo scambio dura poco, e il rovescio della Giorgi finisce out: 4-4. La partita rimane tiratissima e si lotta punto a punto. Qualche errore di troppo, però, condanna Camila che va sotto nel conto dei giochi: 4-5. La reazione arriva rabbiosa, con ottime prime di servizio e colpi potenti sia di dritto che di rovescio. Così, nonostante fosse sotto 15-30, la talentuosa 21enne riporta il conto dei giochi in parità. Il ritmo è serrato: la Bartoli non sbaglia nulla e chiude il game successivo lasciando a bocca asciutta la rivale. Sul 5-6 Camila va in confusione, e con alcuni errori lascia campo libero alla Bartoli. Sul 15-40 la tennista francese chiude il match con un colpo sotto rete che non lascia scampo all’avversaria. Finisce così, con la Giorgi sconfitta 4-6, 5-7 in due set: ma i colpi fatti vedere dalla giovane, uscita al terzo turno del tabellone di Wimbledon, lasciano ben sperare per il futuro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Donazioni
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X