Schianto al casello dell’autostrada
Grave un tifoso della Maceratese

Andrea Pierucci è stato trasferito in eliambulanza a Tor Vergata, ma non è in pericolo di vita. Diverse le persone coinvolte nel frontale contro un'auto che procedeva contromano
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il luogo dell'impatto

Il luogo dell’impatto

 

di Filippo Ciccarelli

(Foto di Fabiola Monachesi)

(Aggiornamento delle 21.10)

E’ Andrea Pierucci, circa 35 anni, l’uomo ricoverato in seguito all’incidente avvenuto tra il pullmino Mercedes Vito ed una Renault Clio che ha imboccato contromano lo svincolo autostradale di San Cesareo, sulla A1. Pierucci, le cui condizioni inizialmente sembravano più gravi, è stato trasportato in eliambulanza al Policlinico di Tor Vergata con una sospetta frattura del femore. 

Ferito anche Roberto Camarri, 43 anni, che era alla guida del pullmino ed ha subito un trauma toracico in seguito allo scoppio dell’airbarg. E’ stato trasportato insieme a suo fratello Stefano e a Francesco Andrenelli nel vicino ospedale di Palestrina. Camarri non ha potuto far nulla per evitare l’impatto frontale, perché quell’auto bianca gli è spuntata contro all’improvviso: vicino a lui era seduto il fratello Stefano. Anche altri tifosi sono rimasti contusi, ma per loro non è stato necessario il ricovero in ospedale.

Aggiornamento delle 19.40

E’ in condizioni gravi uno dei tifosi della Maceratese a bordo del furgoncino 9 posti che si è scontrato contro una Renault Clio bianca all’altezza dell’uscita di San Cesareo, sull’autostrada A1. L’uomo, 43 anni, è stato trasportato al Policlinico di Tor Vergata con l’eliambulanza. 

Aggiornamento delle 18.50

La festa, poi l’incidente. E’ stato un epilogo assurdo quello della partita tra San Cesareo e Maceratese, terminata 0-3 per i biancorossi che sono usciti festanti dall’impianto laziale per tornare a Macerata, con una carovana di mezzi listati di biancorosso. Dopo aver salutato la squadra ed aver lasciato la cittadina laziale in un clima amichevole (il pubblico locale ha fatto i complimenti alla Maceratese ed ha augurato buona fortuna per il prosieguo del post-season), i supporter biancorossi avrebbero dovuto prendere l’autostrada in direzione L’Aquila e poi fare ritorno a casa. Ma al momento di imboccare la A1, proprio sulla rampa autostradale nei presi del casello di San Cesareo, un furgoncino Mercedes Vito con a bordo 9 persone si è scontrato frontalmente contro un’auto bianca. L’impatto è stato violentissimo: la Renault ha preso la rampa sulla corsia sbagliata ed è sbucata dopo una curva, secondo quanto riferiscono i testimoni. L’incidente è stato inevitabile, ed immediatamente è partita la richiesta di soccorso da parte degli occupanti dell’altro minipullman e delle altre auto con a bordo i tifosi biancorossi che stavano seguendo il Mercedes Vito.


incidente-maceratese-san-cesareo-5Tra i primi a prestare aiuto Enrico Melchiorri, medico chirurgo all’Ospedale di Macerata e papà del bomber biancorosso Federico: nel giro di pochi minuti, comunque, sono arrivate due ambulanze ed anche un elicottero per il trasporto urgente dei feriti più gravi. Pare che siano cinque i feriti, di cui quattro ricoverati.
Fortunatamente nessuno è in pericolo di vita, ma per i tifosi della Maceratese più gravi si sospettano politraumi e fratture delle gambe e delle braccia, in un caso forse anche del bacino. Oltre ai mezzi del 118, sono intervenuti carabinieri, polizia stradale e vigili del fuoco.

Illeso, invece, il conducente dell’auto che ha preso contromano l’autostrada: secondo una prima ricostruzione avrebbe riferito di essersi distratto per cambiare una stazione dell’autoradio. Le esatte cause dello schianto sono comunque al vaglio delle forze dell’ordine. L’autista del minipullman avrebbe lamentato un forte dolore al torace e difficoltà respiratorie, ma né per lui né per altri è stato necessario ricorrere all’elisoccorso. La dirigenza della Maceratese è stata subito informata dell’accaduto e sta seguendo l’evolversi della situazione minuto per minuto.

incidente-maceratese-san-cesareo-1   incidente-maceratese-san-cesareo-2   incidente-maceratese-san-cesareo-3   incidente-maceratese-san-cesareo-4  
  incidente-maceratese-san-cesareo-6   incidente-maceratese-san-cesareo-7

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X