Civitanovese-San Cesareo,
in 90′ ci si gioca una stagione

SERIE D - La capolista vuole vincere per mantenere il vantaggio sulla Samb. I rossoblu cercano la salvezza diretta: al Polisportivo sarà battaglia
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
I giocatori della Civitanovese si abbracciano dopo un gol

I giocatori della Civitanovese si abbracciano dopo un gol

di Laura Barbato

Domani (domenica) al Polisportivo arriva la capolista San Cesareo: la partita che vale una stagione. Dopo la vittoria al cardiopalma per 4-3 contro il San Nicolò, i rossoblu domenica avranno la possibilità di raggiungere la salvezza matematica, senza passare per i play-out. Vincere domenica significa festeggiare la salvezza davanti ai propri tifosi, regalare almeno una gioia in una stagione a dir poco travagliata. Entrambe le squadre sono obbligate a vincere: da una parte la Civitanovese che ha la possibilità di salvarsi con una giornata d’anticipo, senza giocarsi la salvezza sul campo dell’Agnonese diretta avversaria per la lotta salvezza, dall’altra il San Cesareo che ha solo una lunghezza di vantaggio sulla diretta inseguitrice la Sambenedettese, per cui vincere significherebbe ipotecare il campionato. Ad infiammare la gara ci ha già pensato il vicepresidente della Samb che alla vigilia della partita che conta, ha lanciato accuse ai rossoblu affermando che la squadra di Cornacchini non si sarebbe impegnata al massimo. Una miccia che di certo non è passata inosservata e che non ha fatto altro che alimentare il fuoco. Match importante se non decisivo e anche per questo solo domani Cornacchini scioglierà le riserve sulla squadra da mandare in campo ma quel che certo è che Mallus sconterà l’ultima giornata di squalifica e non sarà dell’incontro. L’obiettivo è vincere per chiudere definitivamente un’annata storta e per soffocare illazioni esterne.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X