Pantone e il Portorecanati implacabili
A Trodica si cambia: arriva Morreale

IL PUNTO SULLA PROMOZIONE - Sette gol in otto giornate di campionato per il bomber degli arancioni. Lo 0-0 di Porto Sant'Elpidio costa la panchina a mister Cantatore
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Portorecanati2-300x225

La formazione del Portorecanati al completo

di Federico Bettucci

Non si ferma la marcia del Portorecanati nel girone B di Promozione. E non si ferma quella del re dei bomber Marco Pantone, che con un gol per tempo (uno su servizio di Garcia e uno con un bel pallonetto) affonda la Settempeda a domicilio e scappa in classifica cannonieri a quota sette centri, più tre sugli inseguitori. Nel 2-0 esterno dei rivieraschi, primi con tre lunghezze di vantaggio sulla seconda, da segnalare anche l’espulsione nel corso della prima frazione del numero dieci di casa Ben Djemia. Il Portorecanati, che in tutto il mese di ottobre non ha incassato neanche una rete, infila così il quinto successo di fila; la Settempeda (che schierava sin da subito il nuovo acquisto Mongiello), invece, al terzo ko di seguito, scivola in quint’ultima posizione. Solitaria in seconda piazza c’è l’Aurora Treia, che continua a sorprendere e, in perfetta media inglese, si sistema a quota 16. La truppa di Fondati, miglior difesa al pari di Portorecanati, Porto Sant’Elpidio e Trodica, supera di misura (1-0) il Sirolo Numana. Pandolfi nel primo tempo centra la traversa, mentre nel secondo pennella per Menghini, la cui inzuccata vale il punto della vittoria. I gol, come detto, non li subisce nemmeno il Trodica. Che però neanche li fa: lo 0-0 di Porto Sant’Elpidio costa la panchina a Cantatore, che verrà rimpiazzato da Renzo Morreale. A proposito di cambi di panchina, ricomincia con un pareggio nel derby mister Santoni alla guida del Potenza Picena. I giallorossi fanno 1-1 a Porto Potenza: alla punizione vincente di Panti replica Strappa di testa e le cugine rimangono appaiate sul fondo con sei punti. Cade la Vis Macerata, comunque sul terzo gradino del podio. La squadra di Lattanzi, bella, anzi bellissima, fuori casa, perde ancora una volta ai Pini, dove a far festa stavolta è il Montegiorgio, che passa per 3-1 malgrado Ardito di testa provi a riaprire il match. Pareggio per 1-1, infine, tra Monteluponese e Casette Verdini: al rigore di Giannandrea a metà primo tempo rispondono i locali con Procaccini. Nel girone A l’Apiro è ufficialmente risorto. Dopo le prime cinque tremende sconfitte sono arrivate tre splendide vittorie consecutive, che hanno permesso ai ragazzi di Latini di lasciarsi alle spalle già quattro formazioni. Il 2-1 sulla Passatempese matura grazie all’uno-due micidiale autografato in avvio da capitan Cocilova e da Biagioli, ispirati rispettivamente da Vecchi e Pirani.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Marco Pantone (Portorecanati). Scappa il Portorecanati, scappa Marco Pantone. Otto giornate di campionato, sette gol, gli ultimi due a San Severino in soli 65 minuti per un altro successo fondamentale. Con un bomber così è ancora più facile.

LA FORMAZIONE DELLA SETTIMANA:
1 – Palmieri (Portorecanati)
2 – Foresi (Porto Potenza)
3 – Ardito (Vis Macerata)
4 – Vecchi (Apiro)
5 – Pandolfi (Aurora Treia)
6 – Strappa (Porto Potenza)
7 – Garcia (Portorecanati)
8 – Menghini (Aurora Treia)
9 – Biagioli (Apiro)
10 – Panti (Potenza Picena)
11 – Pantone (Portorecanati)
Allenatore: Possanzini (Portorecanati)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X