Basket in carrozzina, debutto casalingo ok per il Santo Stefano

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Debutto casalingo positivo per il Santo Stefano Banca Marche che, al PalaPrincipi di Porto Potenza, vince e convince superando l’Anmic Dinamo Sassari col punteggio finale di 77 a 68. I sardi erano scesi in riva all’Adriatico con lo status di capolista ed intenzionati a non cedere tanto facilmente le armi. Ne è sortito un match combattuto in campo e piacevole dal punto di vista tecnico-agonistico. Primi due quarti ad appannaggio dei padroni di casa che riuscivano ad incamerare un vantaggio arrivato sino a 14 lunghezze. Nel terzo quarto la scossa dei “tattarini”. Il Sassari con una maggiore precisione al tiro ed una difesa serrata riuscivano ad assottigliare lo svantaggio sino ad arrivare ad un solo punto di distanza sul Santo Stefano all’inizio del quarto ed ultimo periodo di gioco. Quando sembrava che la rimonta della Dinamo potesse infrangere i sogni di gloria dei marchigiani i ragazzi di Ceriscioli raccoglievano le forze per il rush finale, dimostrando compattezza e determinazione. Due bombe da tre (di Dimitri Tanghe e di capitan Simon Brown) davano il colpo di grazia alla tenace formazione ospite. Al suono della sirena di fine gara il tabellone scegnava, dunque, 77 punti per il Santo Stefano Banca Marche e 68 per l’Anmic Dinamo Sassari. Primi due punti in cascina in attesa della trasferta contro la Polisportiva Amicacci Giulianova.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X