“Il ponte di Villa Potenza ha bisogno di manutenzione”

MACERATA - Il nostro lettore Fulvio Ventrone sottolinea il deterioramento della struttura
- caricamento letture
ponte_villa_potenza

Il ponte di Villa Potenza

Da Fulvio Ventrone, riceviamo:

«Qualche giorno fa, passando per Villa Potenza, ho notato che il legno del famoso o famigerato ‘ponte di Villa Potenza’, si sta lentamente degradando, come si può vedere dalle foto scattate oggi. La vernice a protezione del materiale ligneo, si sta infatti consumando e l’umidità sta lentamente penetrando all’interno, aprendo la strada a marciumi, batteri ed altri agenti deterioranti. Il fenomeno è per fortuna all’inizio.
In questo periodo storico in cui il denaro pubblico c’è, ma viene speso male, se non derubato, nonostante molti si prodighino per dire che ‘non ci sono più i soldi’… la cosa mi ha colpito subito.
Di sicuro chi si occupa della manutenzione della cosa pubblica, lo avrà notato. Di sicuro lo avrà messo in programma, ben sapendo che se il deterioramento del legno va avanti così, tra pochissimi anni bisognerà spendere un sacco di soldi per rimetterlo in sesto, per sostituirlo.
ponte_villa_potenza2Una manutenzione accurata, programmata e costante, come si fa nelle proprie case, ad esempio, permette infatti di mantenere intatto o quasi nel tempo, anche il valore delle cose. Chi ha delle finestre in legno, tanto per fare un altro esempio, sa che se non le tratta ogni 2-3 anni, rischia di dover cambiare tutti gli infissi nel giro di breve tempo, spendendo circa 10 volte di più; per non parlare poi del valore estetico. Il legno verniciato da poco ha un aspetto bello, elegante e dà l’idea (soprattutto in una frazione di accesso alla città, quindi con la funzione di biglietto da visita…) di cura, di attenzione. Il legno lasciato invecchiare e marcire sotto gli agenti atmosferici, invece, assume un aspetto triste, diviene grigio spento e trasmette l’idea di trascuratezza, di degrado.
In conclusione, senza vena polemica alcuna, la mia segnalazione vuole essere un invito a provvedere al più presto alla situazione descritta, ma più in generale a tener da conto le piccole cose della nostra bella città».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X