“E’ Silenzi a dover spiegare spese ancora oggi ingiustificate”

CIVITANOVA - I consiglieri comunali di centrodestra tornano alla carica sui conti dell'ex presidente della provincia, dopo un articolo pubblicato da Panorama
- caricamento letture
silenzi

Giulio Silenzi

Dai consiglieri comunali del centrodestra di Civitanova Mobili, Carassai, Marzetti, Marinelli, Morresi, Corallini, riceviamo: 

In questi giorni in cui tiene banco la questione dei 6 indagati sollevata da Ciavattini, sicuramente non può passare inosservato un articolo pubblicato da Panorama nella sua ultima uscita di ottobre. La stessa  testata giornalistica, a seguito di un’inchiesta nazionale, condotta  sugli sprechi e  benefit della politica cita: “e fra i 30mila euro di spese ingiustificate che la Corte dei Conti contesta all’ex presidente della Provincia di Macerata Giulio Silenzi (PD), fanno la parte del leone dolciumi e casse di vino”. Se le accuse fossero vere, denoterebbero un modo di amministrare, da parte dell’ex presidente, poco attento ai bisogni del territorio. D’altronde anche nella gestione amministrativa da assessore in questi  pochi mesi, sembrano profilarsi situazioni da chiarire mediante appositi giustificativi e oggetto di interrogazione, nello specifico aver utilizzato  una  macchina pubblica e autista senza ordine di servizio del dirigente per  assistere ad una serata di danza allo Sferisterio e l’acquisto di 2 telefoni per 600 euro senza impegno di  spesa. Lo stesso Silenzi si è difeso per ora solo sulla stampa, negando entrambi i fatti… peccato che ci sono invece molti  testimoni che possono confermarlo. La sostanza è che per mesi  hanno continuato a parlare di debiti lasciati dalla precedente amministrazione quando invece sta venendo a galla la verità: non ci sono passività che non rientrino nella normale gestione di un ente pubblico e che il bilancio consuntivo 2011 chiuderà con un attivo. Ma qual era allora la finalità di tante inesattezze? Avere l’alibi per aumentare al massimo l’Imu, colpendo famiglie, imprese e commercio e ultimo vendere metà del palazzo Comunale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X