Rugby, Macerata continua a stupire
San Marino sconfitto con un netto 28-6

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
meta-Acciarresi-U20-300x199

Una meta del giovane Acciarresi

Storica giornata per il rugby maceratese, quella di domenica scorsa al campo di Sforzacosta, dove per la prima volta tre divisioni degli Amatori Rugby Macerata si sono date battaglia contro i rispettivi avversari. Il numeroso pubblico ha anche potuto ammirare lo spettacolo comodamente seduto sulle tribune, di recente montate dall’ammistrazione, grazie al gentile interesse ed impegno del giovane consigliere comunale Marco Guzzini, il quale più di una volta si è dimostrato sensibile alle esigenze del Rugby maceratese. Spettacolo sublime di grazia e potenza quello fornito dalla Under 20 che ha affrontato il coriaceo club  abruzzese di Tortoreto, vincendo 36 a 12. Veloci e dinamici i maceratesi nel primo tempo non fanno mai fermare un pallone, ricicli e sostegni di continuità mandano in meta Gonzales, Follis, Cecconi, Acciarresi e due volte Foglia. Preciso il piede dell’estremo Aguzzi nelle conversioni e nei calci di spostamento. “I ragazzi hanno saputo gestire bene  gli spazi”, sostiene l’allenatore Matteo Medori,”scegliendo dove e quando penetrare, accettando anche di squilibrarsi troppo, determinando le due uniche marcature dei tortoretani”. Grande festa ai terzi tempi di ambo le selezioni. Inviolata dall’inizio del campionato l’area di meta degli Amatori in casa che hanno sconfitto San Marino con un secco 28-6. “Una organizzazione difensiva che sta mostrando la sua efficacia e solidità” commentano gli allenatori Marzocchini e Medori; Macerata infatti contiene gli assalti sammarinesi, li assorbe e deflette, poi come un predatore che improvvisamente lancia il suo attacco, colpisce gli avversari con penetranti casseforti avanzanti o scudisciate della trequarti. La nazionale sammarinese è un duro avversario, riesce ad avanzare e guadagnare due punizioni, unico bottino della partita, dominata in ogni aspetto dai padroni di casa; nei lanci di gioco (mischie e touche) così come nel gioco aperto dei trequarti la ARM detta le regole e punisce San Marino con le la marcatura del centro Fagiani, del flanker Olivelli e la doppietta di Jeanneret che aggiunge il punto di bonus. Doppia trasferta a Pescara domenica prossima per le Under 16 e 20, mentre la senior sarà ad Ancona, al cospetto della Stamura.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X