Galvani approda in semifinale al Guzzini
Escono gli azzurri Gaio e Cipolla

TENNIS
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
flavio_cipolla1-300x201

Flavio Cipolla

Continua l’ottimo ruolino di marcia di Stefano Galvani che nel primo match dei quarti di finale del Guzzini Challenger ha liquidato con un netto 6-2, 6-3 il danese Frederik Nielsen, classe 1983 e n.197 del ranking mondiale. Nel primo set Galvani si porta subito avanti per 4-0, mettendo all’angolo l’avversario al quale non concede nessuna palla break. Il secondo parziale inizia in maniera più equilibrata, ma sul 5 a 2 il 34 enne di Padova sfodera il suo attacco migliore andando a chiudere i giochi per 6-3. In semifinale se la vedrà contro Kenny De Schepper che ha battuto 6-4 al terzo l’azzurro Flavio Cipolla. Non è andata bene invece all’altro azzurro in tabellone, il diciannovenne Federico Gaio impegnato contro il francese Fabrice Martin. Quest’ultimo, dopo aver superato la fase delle qualificazioni, è riuscito ad andare avanti nel torneo sfoderando un ottimo gioco. Nel primo set Gaio perde il servizio durante il quarto game e manca tre palle break consecutive sul 3 a 5. La racchetta di Faenza è costretto quindi a cedere  per 6 a 3. Nel secondo l’azzurro annulla una palla break nel corso del quinto gioco fino ad andare al tiebreak dove è avanti per 4 a 0, ma poi perde sette punti consecutivi ed esce così definitivamente di scena dal torneo per 7 a 6. E’ stata una giornata storta per Gaio che comunque prosegue il suo torneo nel doppio in coppia con l’indiano Purav Raja. L’incontro della sera sarà la sfida tra lo spagnolo Roberto Bautista Agut e Grega Zemlja. Lo sloveno è tra i candidati alla vittoria finale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Donazioni
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X