Anche Nino Benvenuti e “Don Terremoto”
festeggiano Don Peppe, treiese dell’anno

- caricamento letture

Don-Giuseppe-Branchesi-Treiese-dellAnno-14-300x199Don Peppe Branchesi è il “Treiese dell’anno”. Si è svolta ieri pomeriggio, nel corso della Festa del Raviolo e del Calcione, al Teatro Comunale di Treia la cerimonia di consegna dell’ambito titolo. Scelto dai componenti della  Pro loco di Treia, Don Peppe ha accolto il riconoscimento  con grande entusiasmo e, come presidente onorario dell’associazione Polentari d’Italia, ha voluto condividere questo felice momento con gli associati che hanno risposto al suo invito dal resto d’Italia.
Alla cerimonia, hanno partecipato anche Monsignor Claudio Giuliodori, vescovo di Macerata, il sindaco di Treia Luigi Santalucia, il presidente italiano dei “polentari” Bastiano Arcai e Francesco Pucciarelli, presidente della Pro Treia che ha consegnato al treiese dell’anno un quadro raffigurante la centralissima piazza di Treia.
Don-Giuseppe-Branchesi-Treiese-dellAnno-10-300x199A festeggiare il popolarissimo ‘don Peppe’ anche il Presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, Pier Francesco Castiglioni, preside dell’ITC “Gentili” di Macerata (dove don Branchesi ha insegnato per tanti anni); Antonio Pettinari, don Renato Gaglianone, assistente ecclesiastico nazionale di Coldiretti -il premiato è l’assistente provinciale e regionale della stessa associazione.
Altri due ospiti hanno emozionato la platea. Il grande campione di pugilato, Nino Benvenuti che in diretta ha rivolto commoventi parole di saluto al ‘Treiese dell’anno’ promettendo una sua prossima visita a Treia. A salutare al telefono l’olimpionico e più volte iridato dei pesi medi, anche l’amico fisioterapista (ed ora scultore) Nazzareno Rocchetti che nell’aprile 1967 al Madison Squadre Garden di NY (una diretta Tv che tenne alzata, querlla notte, l’Italia sportiva e non) era all’angolo del campione italiano sul ring contro Emil Griffith. “Un match dalla violenza impressionante -ha ricordato Rocchetti- ad un certo punto vidi la mia ‘manichetta’ rossa di sangue: era quella di Nino!”.
Don-Giuseppe-Branchesi-Treiese-dellAnno-1-300x199Un altro ospite ha emozionato la platea: don ‘Terremoto’. Don Cesare Grassetti, il parroco di Cesi  che rimase ferito dalle prime scosse in quel drammatico settembre 1997, si è messo in contatto con l’amico ‘don Peppe’ dalla Casa del Clero di Camerino, dove ora vive.

Dai Polentari un’altra grande testimonianza d’affetto: una foltissima delegazione proveniente da tutt’Italia (Nord, Centro e Sardegna) con a capo Bastiano Arcai da Oristano si è stretta intorno a colui che ha presieduto l’associazione per oltre dieci anni. Dal palco è stata letta una bella ed intensa lettera del cardinal Ersilio Tonini ed altri messaggi provenienti da tutta Europa al ‘caro don Peppe’.

Don-Giuseppe-Branchesi-Treiese-dellAnno-9-300x199Una serata piena di applausi e di emozioni che è stata condotta dalla prof. Alessandra Fermani e dal giornalista Maurizio Verdenelli (la regia è stata del dottor Umberto Patassini) e che si è conclusa con una cena coronata dal classico dolce locale: il calcione, garnde dop marchigiano, nel cui nome insieme con quello del raviolo, proprio ieri 22 maggio Treia organizza da 47 anni una famosa sagra.

(foto di Genesio Medori)

 

 

Don-Giuseppe-Branchesi-Treiese-dellAnno-2-300x199 Don-Giuseppe-Branchesi-Treiese-dellAnno-3-300x199 Don-Giuseppe-Branchesi-Treiese-dellAnno-4-300x199 Don-Giuseppe-Branchesi-Treiese-dellAnno-5-199x300 Don-Giuseppe-Branchesi-Treiese-dellAnno-6-300x199 Don-Giuseppe-Branchesi-Treiese-dellAnno-7-300x199 Don-Giuseppe-Branchesi-Treiese-dellAnno-8-300x199 Don-Giuseppe-Branchesi-Treiese-dellAnno-11-300x199 Don-Giuseppe-Branchesi-Treiese-dellAnno-12-300x199 Don-Giuseppe-Branchesi-Treiese-dellAnno-13-300x199 Don-Giuseppe-Branchesi-Treiese-dellAnno-16-300x199



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X