“Capponi, occhio alle firme tarocche”:
l’on. Paolini (Lega Nord) lancia il monito
al candidato del centrodestra

- caricamento letture
paolini-lega-nord

Rodolfo Paolini, coordinatore regionale della Lega Nord

 

“Caro Capponi, vigila con noi sulle raccolte firme farlocche”: il monito al candidato alla presidenza della provincia del centrodestra arriva dall’onorevole  Luca Rodolfo Paolini (nella foto), coordinatore regionale della Lega Nord. Paolini, in una lettera aperta inviata a Capponi, dice di avere avuto “notizia di soggetti che si presentano ai cittadini chiedendo sottoscrizioni su moduli privi di candidature e simboli, cosa evidentemente funzionale a qualche giochetto strano con le liste. Sono certo che concorderai con me – memore della prematura fine della tua precedente amministrazione per motivi burocratici – sulla esigenza di vigilare per evitare che per le “porcate” di qualcuno le elezioni possano essere nuovamente annullate. Ti chiedo quindi di invitare – come noi della Lega Nord stiamo già facendo – tutti i tuoi elettori e sostenitori a vigilare, a segnalare i casi sospetti, e a pretendere di vedere, fronte e retro, il foglio che gli propongono di sottoscrivere, che deve recare il simbolo del partito/lista che sta facendo la
raccolta, i nomi del candidato Presidente e dei candidati Consiglieri . In caso di dubbio si consiglia di non firmare e segnalare subito il fatto ai locali referenti di Lega Nord o PDL,  che potranno dare opportuni consigli sul da farsi”. Non è chiaro a cosa o a chi si riferisca nello specifico l’onorevole Paolini, ma la legge, come noto, prevede la presenza dell’autenticatore al momento dell’apposizione della sigla, con il controllo delle generalità e dei documenti. Spesso, però, si è verificato in passato che diverse liste non abbiano rispettato le prescrizioni di legge e per questo motivo si siano visti annullare le firme raccolte.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X