Stretta finale Pd-Udc
La sinistra pensa a Calzolaio

VERSO LE ELEZIONI PROVINCIALI - La Lam ufficializza la candidatura di Luigi Gentilucci
- caricamento letture
calzolaio

Valerio Calzolaio di Sinistra Ecologia e Libertà

di Matteo Zallocco
Un segnale forte Sinistra Ecologia e Libertà lo aveva lanciato ieri: “Il Pd parli di progetti con l’Udc e non solo di poltrone”. La notizia dell’ultim’ora in vista delle elezioni provinciali del 15 e 16 maggio riguarda proprio SEL e gli altri partiti della sinistra che in caso di alleanza Pd-Udc sarebbero intenzionati a correre con un proprio candidato individuato nella figura dell’ex parlamentare Valerio Calzolaio. Nelle prossime ore si terrà l’incontro tra il segretario provinciale del Pd Roberto Broccolo e quello dell’Udc, Augusto Ciampechini. Domani l’accordo potrebbe essere chiuso con la candidatura alla presidenza che andrà ad un uomo dei centristi. E a tal proposito salgono le quotazioni di Antonio Pettinari, vice presidente della giunta Capponi che ora potrebbe diventare il rivale del candidato del centrodestra. Il senatore Luca Marconi sarebbe infatti ancora scettico a lasciare l’assessorato regionale. Sono ancora voci, domani potrebbero arrivare notizie ufficiale.
Intanto la Lam, la cui esclusione ha provocato il ritorno alle urne dopo la sentenza del Consiglio di Stato, ha ufficializzato la candidatura di Luigi Gentilucci:
“Una scelta trasparente, seria e soprattutto coerente quella operata dall’assemblea della Lega Autonomie Municipali – si legge nella nota stampa – che ha deciso di proporre Luigi Gentilucci per la presidenza della provincia di Macerata. Una candidatura ispirata all’appartenenza territoriale che interpreta un nuovo modo di fare politica, innovativa rispetto al vecchio sistema partitocratico in cui tutto è scelto ed ispirato alle logiche chiuse delle stanze romane. Quelle stanze in cui i potenti decidono come in un gioco da tavolo quale sarà l’alleanza tra l’uno e l’altro partito in funzione della mera convenienza delle poltrone. La LAM e Luigi Gentilucci stigmatizzano questi comportamenti, richiamano tutti a quella coerenza che significa non essere in contraddizione con idee ed atti precedenti e lanciano una sfida civica in cui si mettono da parte i personalismi per lavorare sui programmi, si analizzano le difficoltà dei singoli per risolvere le problematiche della collettività, si fanno scelte precise che implementano il lavoro e le opportunità per un nuovo sviluppo di un piccolo territorio in grado di progettare e raggiungere grandi risultati”.

Conferma la candidatura anche Tonino Quattrini del Fronte Verde: “Io sarò uno dei candidati e sto lavorando per le alleanze e per avere un risultato almeno doppio a quello ottenuto alle scorse elezioni”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X