I parcheggi sono una miniera d’oro
Ma il Comune resta senza soldi

I CONTI IN TASCA ALL'APM - Il consigliere Nascimbeni (MènC): "Il contratto andrebbe rinegoziato per realizzare la nuova struttura di Rampa Zara"
- caricamento letture
nascimbeni-parcheggi

Nelle foto di Guido Picchio alcuni parcheggi a pagamento e il consigliere comunale Fabrizio Nascimbeni

di Matteo Zallocco

Più di un milione di euro dalle strisce blu. L’incasso dell’Apm dalla gestione dei parcheggi a pagamento nel 2009 ammonta a 1.176.000 euro . Somma che grossomodo coincide con quella degli anni precedenti. Ma il Comune quanto ci guadagna? Da quanto si evince dal bilancio del 2009  gli introiti pervenuti dall’Apm Spa ammontano ad appena 88mila euro (di cui 58mila come diritti di sosta e 30mila come corrispettivo della sosta).
Nel contratto stipulato nel 2005, l’Apm si è impegnata a realizzare investimenti e opere straordinarie fino al 2025 pari a 1.820.000 euro. A tal proposito, Fabrizio Nascimbeni, consigliere comunale di Macerata è nel cuore, ha presentato oggi un’interpellanza in cui si chiede all’Amministrazione comunale se c’è l’intenzione di rinegoziare i termini economici di questo contratto. “La possibilità di rinegoziare è prevista ogni cinque anni – sottolinea Nascimbeni -, ma non ci risulta che  nel 2010 sia stata fatto fatto qualcosa e nell’interpellanza chiediamo anche questo.

parcheggi_4-300x225

Ora, inoltre, sono cambiati i presupposti visto che entro il 31 dicembre 2011 dovremo cedere almeno il 40% a un socio privato, come indica il Decreto Legge 112 del 2008. Per questo chiedo di rinegoziare o di riprendere in carico come Comune la gestione . Gli introiti pubblici restino pubblici, stiamo parlando di svariati milioni di euro anche togliendo i costi di esercizio dell’Apm. Un’altra strada che si può percorrere – spiega il consigliere comunale di MènC – è quella di utilizzare questi soldi per investimenti maggiori rispetto al milione e 800mila euro previsto. Soldi con cui per esempio potrebbe essere realizzato il parcheggio di Rampa Zara di cui tanto si parla e che anche Carancini ha promesso in campagna elettorale. In tanti sottolineano che siamo in un periodo di ‘tagli epocali’, anche per questo bisognerebbe prendere in considerazione questa soluzione e valorizzare le risorse interne”.

parcheggi_1-300x225

Ma ci potrebbero essere degli intoppi. Dagli atti risulta una delibera di Giunta (la n. 141 del 24 marzo 2010) in cui, pochi giorni prima delle elezioni, la Giunta Meschini deliberava di “fornire un indirizzo favorevole per l’operazione di affitto all’Apm da parte della Saba Italia, del parcheggio multipiano ParkSì dei Giardini Diaz per una durata biennale e con un opzione di acquisto. “Questa – conclude Nascimbeni – sarebbe un’altra spesa che potrebbe ostacolare la realizzazione del parcheggio di Rampa Zara”.

parcheggi_3-300x225

parcheggi_2-300x225



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X