La Lube aspetta Perugia
per proseguire il trend positivo

Volley A1 - Negli umbri esonerato Sartoretti, al suo posto arriva Di Pinto
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

De-Giorgi

di Andrea Busiello

Mentre nella mente di tutti i giocatori e tifosi biancorossi c’è ancora la figura di Benito Raponi, scomparso nella giornata di ieri, la Lube si prepara al prossimo match interno contro la Rpa Perugia di domenica 27 dicembre alle ore 18.00 al Fontescodella di Macerata. L’occasione per i biancorossi è quella di continuare a spingere sull’acceleratore e cercare di avvicinare sempre più il terzo posto in classifica, custodito gelosamente al momento attuale dalla Sisley Treviso. La Lube è reduce da alcune buone prove, su tutte le ultime due in casa contro Modena e quella di Pineto, dove Vermiglio e soci hanno dato prova di una forza importante. Di fronte alla squadra maceratese domenica ci sarà una Perugia che ha disputato fino ad oggi un torneo decisamente sottotono e proprio per questo la società, con una nota ufficiale apparsa sul proprio sito, ha sollevato dall’incarico coach Andrea Sartoretti; per dare una scossa all’ambiente e cercare di risalire presto la china la società di patron Sciurpa ha scelto Vincenzo Di Pinto che esordirà proprio domenica al Fontescodella. Passando all’aspetto tecnico della sfida, Lube che scenderà in campo con il sestetto titolare composto da Vermiglio in diagonale con Omrcen, le due bande Cisolla e Martino con al centro Podrascanin e Lebl (o Raymaekers). Libero, Mirko Corsano. Per ciò che concerne Perugia coach Di Pinto dovrebbe proporre Sintini in diagonale con Stokr, Cernic e Savani in posto 4 con Bovolenta e Hubner al centro. Libero, Damiano Pippi. In classifica gli umbri sono ottavi con 23 lunghezze mentre la Lube è quarta con 34 punti ma il potenziale degli umbri è di tutto rispetto. Motivo d’interesse maggiore in questa sfida per i tanti ex che saranno della partita. Sulla sponda della Lube infatti troviamo coach Fefè De Giorgi (nella foto) con il suo secondo Massimo Caponeri oltre a Martin Lebl e Sebastian Swiderski (out per infortunio). Dall’altra parte della rete i tifosi biancorossi ritroveranno il regista dell’unico scudetto del sodalizio di patron Giulianelli: ovvero Giacomo Sintini. Insomma, i motivi d’interesse sono molteplici ma la Lube deve vincere per continuare a difendere il quarto posto in graduatoria e cercare di avvicinarsi alla terza piazza in classifica, attualmente occupata dalla Sisley Treviso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X