Morto il centenario “nato 2 volte”:
Piediripa perde Giovanni Sgalla

MACERATA - Si è spento ieri, a gennaio aveva tagliato il traguardo del secolo di vita anche se in realtà è venuto al mondo nel dicembre del 1921. Il nipote Diego: «Avevia una instancabile voglia di fare festa, di stare in mezzo alla gente, di raccontare storie di una vita vissuta al massimo»
- caricamento letture
giovanni_sgalla-e1660924856749-639x650

Giovanni Sgalla

 

La frazione di Piediripa, dopo oltre un secolo, perde uno dei suoi cittadini più anziani, se non il più anziano: si è spento ieri, a cento anni, Giovanni Sgalla. Un uomo che non solo ha tagliato il traguardo del secolo di vita ma che ha avuto un matrimonio dalla lunghezza record con la moglie Florinda, durato oltre 75 anni (festeggiati lo scorso novembre). Cinque figli, 7 nipoti, 9 pronipoti. Singolare la storia della sua data di nascita. Sgalla, che in vita sua ha fatto l’agricoltore, è venuto al mondo in un antico inverno, il 28 dicembre del 1921. Ma non è stato iscritto subito all’anagrafe, hanno atteso il primo gennaio del 1922 (un modo per consentire ai figli che nascevano alla fine dell’anno di partire un anno dopo per il militare, un tempo obbligatorio). Così era stato il primo gennaio che ufficialmente era venuto al mondo. E insomma deve essere stato un po’ come avere due compleanni.

sgalla-giovanni

La foto pubblicata dal nipote Diego

Uno dei nipoti, Diego Sgalla, gli ha dedicato un pensiero, pubblicando una foto scattata in occasione del traguardo del secolo di vita. «Una foto che racchiude un po’ tutto, la tua instancabile voglia di fare festa, di stare in mezzo alla gente, di raccontare storie di una vita vissuta al massimo con 5 figli, 7 nipoti e 9 pronipoti che ti hanno sempre voluto bene ed ai quali ne hai voluto ancora di più tu. Rimarrai nella memoria e nei cuori di tutti noi, ma anche di chiunque, nel corso della propria vita, abbia avuto l’onore di conoscerti». Anche Mattia Orioli, amico di famiglia, ha dedicato un pensiero per Giovanni: «Orgoglio della frazione di Piediripa e della città di Macerata» l’ha definito, aggiungendo «è stato un vero pezzo di storia della comunità di Piediripa e Macerata».

(redazione CM)

 

Un secolo di vita per Giovanni Sgalla, l’uomo “nato” due volte

A 70 anni dal sì, brindisi per gli sposi record



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X