Appicca incendio, bruciano 4 auto:
36enne condannato a 3 anni

CIVITANOVA - Rito abbreviato per l'uomo, la sentenza del Gup Claudio Bonifazi. La difesa valuta di fare appello. Riconosciuta la parziale incapacità al momento del fatto
- caricamento letture
INCENDIO_AUTO_VANDALI_CIVITANOVA-3-650x488

Le auto che avevano preso fuoco

Incendio di quattro auto a Civitanova, condannato un 36enne. L’udienza si è svolta ieri davanti al gup del tribunale di Macerata, Claudio Bonifazi. Sotto accusa Alban Ajazi, albanese, di cui è stata riconosciuta la parziale incapacità al momento del fatto. Il gup lo ha condannato a 3 anni e 2 mesi con rito abbreviato.

INCENDIO_AUTO_VANDALI_CIVITANOVA-2-650x488Il pm Rita Barbieri aveva chiesto 3 anni e 6 mesi. Alban, difeso dall’avvocato Francesca Sbriccoli, doveva rispondere di incendio e danneggiamento. I fatti erano avvenuti a Civitanova il 18 settembre 2021. Secondo l’accusa il 36enne aveva appiccato l’incendio ad una vettura.

Le fiamme si erano poi propagate anche sulle auto vicine. I fatti erano avvenuti tra via Rete e piazza San Martin. A notare quello che stava succedendo era stato un militare del gruppo cinofili della Guardia di finanza che aveva chiamato i vigili del fuoco e cercato, con un estintore, di spegnere le fiamme. Alban era stato individuato e sottoposto a fermo. Il giudice non aveva convalidato il fermo ma aveva comunque disposto una misura cautelare in carcere cui tutt’oggi Ajazi è sottoposto (si trova a Montacuto di Ancona). Il difensore: «Mi riservo di leggere le motivazioni per poi valutare di fare appello». Lo scorso giugno Ajazi è stato condannato a 5 mesi per il tentato furto al centro Wind di Civitanova (largo San Francesco di Sales), avvenuto il 17 agosto dello scorso anno.

(Gian. Gin.)

Tentato furto al negozio di telefonia, condannato a 5 mesi un 38enne

Spaccata al centro Wind, il 35enne al giudice: «Collaboro col clan dei Casalesi»

Il piromane resta in carcere, ma il gip non convalida il fermo

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =